La Biblioteca Del Cigno

Antonio Cederna

Una vita per la città, il paesaggio, la bellezza

Autore F. Erbani
Collana I maestri dell'ecologismo
Pagine 174
ISBN 9788896613054
DISPONIBILITA': 11 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 8,00

€ 6,80 (-15%)

O

In sintesi

Antonio Cederna nasce a Milano nel 1921, si laurea in archeologia nel 1947 e dal 1949 scrive su Il Mondo, di Mario Pannunzio. Qui pubblica una serie di articoli che documentano il modo perverso in cui stanno crescendo le città italiane.

Dettagli

Antonio Cederna nasce a Milano nel 1921, si laurea in archeologia nel 1947 e dal 1949 scrive su Il Mondo, di Mario Pannunzio. Qui pubblica una serie di articoli che documentano il modo perverso in cui stanno crescendo le città italiane. Fra gli esempi più importanti, la campagna di stampa sulle speculazioni lungo l’Appia Antica a Roma, la prosecuzione degli sventramenti fascisti a Roma, a Milano e in altre città italiane, la nascita di periferie inospitali, l’abbandono di ogni concetto di pianificazione urbanistica. Il volume ripercorre la vita e il pensiero di Cederna sin dalle prime battaglie contro i monopoli e la rendita fondiaria, ancora oggi attualissime visto l’attacco al paesaggio in atto nel nostro paese. La sua biografia è complessa e affascinante: dal 1966, quando Il Mondo chiude, scrive su testate come Casabella e Abitare e dal 1967 è assunto al Corriere della Sera, dove prosegue le sue inchieste sulla distruzione del paesaggio italiano, sulle manomissioni dei centri storici e sulla cattiva urbanistica. Nel 1981 passa a Repubblica e a L’Espresso. Muore a Sondrio il 27 agosto 1996.

Biografia autore

Francesco Erbani, giornalista, è capo servizio della cultura di Repubblica. Per Laterza ha pubblicato, Il disastro. L’Aquila dopo il terremoto: le scelte e le colpe (2010). Ha curato, per Laterza, e con Leonardo Benevolo, La fine della città (2011). Nel 2005 ha realizzato l’antologia L’Espresso. Cinquant’anni. Nel 2006 è uscito da Laterza, a sua cura, una riproposizione de I vandali in casa di Antonio Cederna. Nel 2003 ha vinto il Premio di Giornalismo Civile e nel 2006 il Premio Cederna. Nel 2008 e nel 2009 è stato direttore scientifico del Città Territorio Festival di Ferrara.