Giorgio Pozzi editore

Bassani in redazione. Il carteggio con Italo Calvino (1951-1966)

Autore Cristiano Spila (a cura di)
Pagine 128
ISBN 9788896117859
DISPONIBILITA': 0 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 15,00

€ 12,75 (-15%)

O

In sintesi

L'epistolario di Giorgio Bassani, da poco fatto oggetto di inventariazione e digitalizzazione, offre significativi documenti per capire l'itinerario biografico e intellettuale dello scrittore ferrarese. La corrispondenza fra lui e Italo Calvino, annotata e commentata da Cristiano Spila, è appunto una porzione di questo itinerario letterario, che si colloca temporalmente fra gli anni Cinquanta e i primi anni Sessanta. Il carteggio si caratterizza come documento di quell'attività di redattore che i due scrittori svolgono nelle rispettive case editrici: Calvino in Einaudi, Bassani prima sulla rivista «Botteghe Oscure» e poi in Feltrinelli. Lo scambio epistolare non solo vede i due redattori al lavoro nelle rispettive redazioni, ma mette anche in scena l'impegno degli autori nella costruzione di un proprio progetto narrativo. Con questo carteggio prosegue la pubblicazione di alcune corrispondenze inedite di Giorgio Bassani con scrittori e intellettuali della sua epoca, iniziata con il libro curato da Francesca Nencioni, «Meditare, studiare, scrivere», riguardante lo scambio epistolare fra Bassani e Giuseppe Dessí.