Libri di Orme Editori

Articoli da 11 a 15 di 15 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente
  1. Viaggiatori straordinari

    Viaggiatori straordinari

    € 16,00

    Non disponibile

    Le migrazioni sono uno straordinario fenomeno naturale che porta gli animali a spostarsi, a volte addirittura da un continente all'altro, alla ricerca di migliori condizioni ambientali, climatiche e alimentari. Interessano soprattutto gli uccelli, ma non solo: gnu, zebre, bisonti, pipistrelli, pesci, balene e anche molte specie di insetti sono tutti straordinari viaggiatori. L'italia è un crocevia obbligato per le specie che si riproducono nel nostro Paese e trascorrono l'inverno in Africa, ma anche per quelle che vivono nell'Europa centro-orientale o settentrionale e passano l'inverno da noi. Questo libro racconta storie di animali che affrontano mille insidie per compiere viaggi incredibili, lunghi migliaia di chilometri, attraversando mari e deserti, allo scopo di raggiungere le aree di riproduzione, di alimentazione o i luoghi dove trascorrere la cattiva stagione. Storie di uccelli, ma anche di anguille e delicate farfalle. Storie di incontri, di viaggi, sorprese ed esperienze incredibili, vissute e raccontate con passione da tre naturalisti che hanno passato molto tempo a osservare e studiare gli animali per conoscerli meglio e per poterli proteggere. Prefazione di Jared Diamond. Approfondisci
  2. Incontri bestiali

    Incontri bestiali

    € 16,00

    Per quasi quarant'anni ha rappresentato il WWF in Calabria, e si può dire che non c'è specie che non abbia soccorso. Dalle tartarughe marine ai rondoni, dalle poiane ai ghiri, dai gufi ai capodogli. Se c'è un animale in pericolo impallinato, investito sulle strade o finito nelle reti dei pescatori - state pur certi che prima o poi il telefono di Giuseppe Paolillo, detto Pino, squillerà. E non ci sonò "figli e figliastri": anche pipistrelli e serpenti sono passati per le sue amorevoli cure. In tono ironico e divertente, questo libro racconta alcune delle sue tantissime avventure vissute in soccorso della fauna maltrattata dall'uomo. Non mancano episodi curiosi ed esilaranti: come quando lo chiamarono per salvare un "pinguino sardo", o quando dovette portarsi a Roma in treno una nidiata di gruccioni implumi, o quando in un condominio si era installata una vera e propria colonia di pipistrelli "molosso del Cestoni". Molte situazioni al limite, affrontate con passione e sempre con il sorriso stampato sul volto: perché se gli chiedete cosa lo ha spinto a dedicare tanta parte della sua vita agli animali, lui vi risponderà citando le parole di un bambino: "Se non lo fa Pino, chi lo fa?". Prefazione di Fulco Pratesi. Approfondisci
  3. La vita inizia a 50 anni

    La vita inizia a 50 anni

    € 16,00

    Non disponibile

    La soglia dei cinquant'anni può rappresentare il momento più felice della vita, la cosiddetta "età dell'oro" per uomini e donne che possono finalmente raccogliere i frutti delle loro fatiche, dai risultati professionali alle gratificazioni affettive, dalla posizione sociale alla soddisfazione di vedere i propri figli crescere e acquistare una loro autonomia. Questa fase della vita è caratterizzata anche dalla prospettiva della vecchiaia, da un territorio di pensieri a cui è difficile sottrarsi. Ci si interroga su molte cose, sulla salute, sul benessere fisico e su quello emotivo, su come approfittare al massimo di quello che può essere il più ricco momento della propria vita. È una fase delicata dalla quale alcuni escono rinvigoriti, quasi fosse una seconda vita, mentre altri faticano a mantenere l'equilibrio. Cosa significa davvero invecchiare? Come dobbiamo affrontare questa fase? Cosa accade al nostro corpo? Ekmekcioglu, docente di fisiologia all'Università di Vienna, parte dal punto di vista storico per giungere a una trattazione tecnica, spiegandoci le ultime scoperte in campo medico e scientifico e fornendoci consigli pratici per restare sani e felici il più a lungo possibile. Una nuova luce sulla terza età che ne evidenzia i vantaggi e le opportunità, una spiegazione scientifica che dimostra la fecondità e le gioie segrete di un passaggio, degli anni che possono diventare, con le dovute accortezze, i migliori della nostra vita. Approfondisci
  4. La prima luce del giorno. Diario di viaggio di un fotografo naturalista

    La prima luce del giorno. Diario di viaggio di un fotografo naturalista

    € 17,50

    Non disponibile

    Perché un adolescente si appassiona alla natura e alle anatre selvatiche invece che al calcio e alle motociclette? Quali ostacoli deve superare un ragazzo per far sì che la sua passione diventi anche il suo lavoro? "Fare il fotografo naturalista è una vocazione, una chiamata, come fare il prete" - scrive l'autore - "perché le foto di natura sono figlie del silenzio e della solitudine". E dunque "andare in Natura diventa una forma di ricerca spirituale, un viaggio interiore alla ricerca di se stessi". E la ricerca spasmodica della bellezza, illuminata dalla luce perfetta, diventa una missione alla quale dedicarsi anima e corpo. La prima luce del giorno è un libro singolare: autobiografia, ricordi di viaggio, zibaldone di pensieri, memorie familiari si alternano e si fondono nel racconto di un uomo nato in quell'Italia ancora contadina che stava entrando velocemente nell'età moderna. Il filo conduttore che attraversa il volume è l'amore per la natura e per i paesaggi incontaminati, soprattutto quelli dell'Italia meridionale, conosciuti quando c'era ancora "un'armonia fra i paesi, la campagna e la gente, su cui spioveva la luce azzurra e rosa delle vecchie gouaches d'epoca". Approfondisci
  5. Luoghi quasi selvaggi

    Luoghi quasi selvaggi

    € 16,00

    Si può vivere il rapporto con la natura selvaggia a pochi chilometri da una grande città, in un paese industrializzato e popoloso come l'Italia, meglio che nei deserti arabi o nelle isole Svalbard. Francesco Petretti, biologo prestato al mondo della comunicazione, ne è convinto al punto tale che ha intitolato "Luoghi quasi selvaggi" questo suo viaggio in dodici posti speciali, dove ha trascorso gran parte del tempo che ha dedicato alla natura. Giorni che sono diventati mesi, e poi anni, vissuti appostato su un albero, nascosto fra le rocce, immerso in una palude, per seguire il volo degli uccelli rapaci, gli amori degli anfibi, le migrazioni dei capodogli, la socialità dei lupi, le arene dei cervi. Dodici luoghi unici, dalla Sicilia alle Alpi, dal mare alle vette innevate. Il suo bosco di querce, il suo faro affacciato sulla scogliera, il suo ruscello su cui volano le libellule e in cui guizzano piccoli pesci, ma anche la sua amaca cullata dal vento da cui si vede uno spicchio di cielo, che ci fanno scoprire la dimensione domestica di zone solo apparentemente fuori mano, e allo stesso tempo l'essenza selvaggia di un mondo che inizia subito fuori dalla porta delle nostre case. Di questi luoghi Petretti ha registrato, con le sue osservazioni e i suoi disegni, i passaggi stagionali e i cicli di vita, entrando nel dettaglio dell'esistenza di creature grandi e piccole. Le sue osservazioni, frutto di una mentalità scientifica ma alleggerite dalla sua curiosità e dal suo stile comunicativo, sono il punto di partenza di pensieri e ragionamenti, a volte decisamente sorprendenti, sul rapporto fra uomini, ambiente e animali. Approfondisci

Articoli da 11 a 15 di 15 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente