Libri di Fausto Lupetti Editore

Articoli da 1 a 10 di 28 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Ascendente
  1. Saggi di cultura visuale. Arte, letteratura e cinema

    Saggi di cultura visuale. Arte, letteratura e cinema

    € 18,00

    € 15,30 (-15%)

    Non disponibile

    Cinema, letteratura e arti visive compongono una variegata ma compatta scacchiera di forme visive che il volume intende analizzare, proponendo letture guidate dalle scienze semiotiche, narratologiche e dalla critica letteraria e artistica. Il percorso tra il classicismo dell'arte rinascimentale fino alle immagini della modernità, passando per le illustrazioni ottocentesche del Manzoni, offre un quadro multi-prospettico della cultura dell'immagine, saldamente ancorato alla radice della comunicazione visiva, là dove le matrici delle forme sono nate e si sono sviluppate, prima di tradursi in sintagmi visivi di uso comune. Non si tratta di un lavoro che intende costruire una rassegna di teorie riguardanti il campo del visivo, obiettivo ambizioso, e data la quantità di sollecitazioni teoriche provenienti da ambiti disciplinari differenti (storia dell'arte, scienze umane, neuroscienze, cultural studies, semiotica, etc), e prodotte in epoche e contesti geografici diversi, quasi irraggiungibile. Piuttosto "ci accontentiamo" di suggerire alcuni percorsi di leggibilità dell'immagine contribuendo comunque, ci auguriamo, ad accrescere quel ricco patrimonio teorico di cui prima si diceva. I Saggi di cultura visuale che qui proponiamo, rivisti, aggiornati e incrementati rispetto all'edizione del 2012, rappresentano un valido strumento, facilmente applicabile anche ad altre realtà visive qui non prese in esame... Approfondisci
  2. Riprendermi la libertà. Mutilazioni genitali femminili

    Riprendermi la libertà. Mutilazioni genitali femminili

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    Ci sono catene quasi impossibili da spezzare, non solo nei villaggi sperduti, lontani dalla civiltà, ma anche nel cuore delle città e delle grandi metropoli, per esempio in America, in Europa nella stessa Italia, e ovunque gli immigrati abbiano portato le loro usanze e tradizioni. Le leggi dei padri, attori nascosti, sono tramandate dalle donne, madri che sacrificano ad una tradizione imposta dai padri la salute, il benessere e la serenità delle loro bambine. La tradizione culturale porta talvolta le donne stesse a non considerare questa pratica un'orrenda mutilazione, ma un rito di iniziazione, il passaggio che le fa diventare donne. Esiste infatti una profonda pressione culturale a monte della Mutilazione Genitale, così forte da spingere le donne madri ad essere convinte che ciò sia giusto, per farsi accettare, per sopravvivere e le bambine ad attendere impazienti il momento in cui verranno "ripulite". È importante promuovere una crescita della consapevolezza delle comunità immigrate, e non solo, sul tema delle MGF, è importante attivare il percorso con chi questa consapevolezza l'ha interiorizzata ma è soprattutto importante stimolare il potenziamento della capacità di autodeterminazione delle donne immigrate, provenienti dai paesi a rischio, perché diventino esse stesse promotrici dei propri diritti/responsabilità. Approfondisci
  3. Epico Caotico

    Epico Caotico

    € 14,50

    € 12,33 (-15%)

    Non disponibile

    I media digitali hanno ormai modificato la nostra consapevolezza della vita. Non si tratta soltanto del cambiamento della percezione e dell'impiego del tempo, nelle innumerevoli ore trascorse sbirciando i social network e incrementandone i contenuti o nelle notti in cui al sonno si sostituiscono frag in qualche videogioco. C'è qualcosa di più. Il mondo plasmato dai media digitali sembra reincantarsi, sebbene sia pur sempre il mondo disincantato dell'attenzione distratta e del luccichio di superficie: sempre più chiaramente la "vita elettronica" si struttura in singolari forme di mitizzazione e perfino in un'epica sui generis - l'epopea autoriferita dell'attivista digitale, giocatore o presumer che sia. I saggi qui raccolti analizzano alcuni modi di questa sorta di sfarfallio del Sé in rapporto con i media, proponendo temi in apparenza eterogenei (il rapporto fra i videogiochi e le narrazioni della complessità; l'implicazione biopolitica della gamification; ('"inconscio tecnologico" visualizzato dal cinema) e però connessi nel network dei network, a suo modo 'epico' e 'caotico'. Approfondisci
  4. Live your dream

    Live your dream

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    Dieci capitoli. Uno spunto di pensiero. La voglia di fare qualcosa tutti insieme. La cosa che mi sento dire più spesso da chi ho accanto è: "Franco, tu trasmetti sempre tanta positività e voglia di fare. Come fai?" Ho pensato a come potessi contagiare le persone con la mia positività e la voglia di fare, attraverso le parole delle pagine. Siamo in un periodo difficile, ma è proprio in queste occasioni che vengono fuori le idee migliori e si riesce a limitare la mediocrità, tenendo in freno gli incapaci e lasciando spazio alle soluzioni migliori e creative. Prendere in mano l'iniziativa, prendere in mano la propria vita. Approfondisci
  5. Eataly mi piace, ma preferisco gli eatalians

    Eataly mi piace, ma preferisco gli eatalians

    € 19,50

    € 16,58 (-15%)

    Non disponibile

    Eataly è un'azienda di grande successo. Ma chi ne ha inventato il nome quando Oscar Farinetti ancora si occupava di elettrodomestici? Qual era il progetto per cui in realtà era stato creato il nome Eataly? Il libro racconta la storia di questa invenzione: racconta con tono lieve delle bizzarre circostanze in cui la creazione avvenne; delle emozioni e dei progetti del suo inventore; di come e perché, alla fine, Eataly sia diventato solo il nome del bel progetto di Oscar Farinetti; delle ragioni della singolare damnatio memoriae che dalla narrazione di Eataly ha cancellato il nome di chi quel nome ha inventato. Eataly è un'azienda di grande successo, ma è tempo di pensare oltre, è tempo di tornare a pensare agli Eatalians. La storia del marchio si fonde infatti col racconto di una serie di piccoli casi aziendali, di cui sono protagonisti tanti autentici campioni dell'Italian food e anche qualche simpatico cialtrone. Queste piccole storie evidenziano alcuni dei principali pregi e difetti dell'Italian Food, a cui corrispondono le motivazioni profonde del progetto per cui era stato creato il nome Eataly nonché le basi di quel sogno ancora possibile, se... La storia la scrivono sempre i vincitori. E anche le logiche di mercato e della comunicazione spettacolaristica inducono spesso a raccontare i grandi casi "di successo" esibendone i trofei ed evidenziandone le valenze positive, ma ignorando altrettanto spesso quelle storie, ricche di contenuti e di motivazioni, che i casi di successo hanno cancellato... Approfondisci
  6. Proverbiology

    Proverbiology

    € 9,90

    € 8,42 (-14.9%)

    Non disponibile

    Siete mai stati in una bocciofila? La gerarchia sociale è abbastanza semplice: se sei bravo con le bocce sei un campione, se sai tanti proverbi sei Dio. Ecco quindi che "Proverbiology" diventa il mezzo che può farvi accedere all'Olimpo dei più saggi conoscitori della vita, dei più rinomati sociologi di tutto il mondo, dei migliori filosofi di tutti i tempi. Sfogliando questo libro potreste seriamente vincere un Nobel o, addirittura, potreste conquistare la bocciofila dei vostri sogni. Approfondisci
  7. Il domani viene da ieri

    Il domani viene da ieri

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    Fumetti e illustrazioni a colori. Si tratta di un recupero della testimonianza diretta e del racconto della memoria storica in una pagina, quella della Resistenza, che a distanza di settant'anni è sempre di straordinaria attualità. Una ventina di giovani artisti dell'Accademia di Belle Arti e tre artisti affermati che si sono incaricati dell'ascolto della narrazione orale e della traduzione visiva con il linguaggio del fumetto di ciò che i due artisti hanno avuto da dire loro nel corso di un incontro di un paio d'ore. La narrazione è stata estremamente coinvolgente e la sensibilità dei due artisti ha aperto squarci e riflessioni. Ci si è addentrati in un altro tempo, in un altro contesto: lo scenario di guerra e di resistenza. È un progetto narrativo corale e rapsodico che abbraccia un pezzo di storia. Un'opera che sarà testimonianza e racconto, un attraversamento corale di un pezzetto di storia minima eppure importante che potrebbe andare dimenticato ma che non vogliamo che si dimentichi. Un approccio tecnico ampio che vede coinvolti diversi attori in diverse modalità espressive. Approfondisci
  8. Partigiani a tavola

    Partigiani a tavola

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    Dai 380 chili di pasta al burro offerti dai fratelli Cervi a tutto il paese di Campegine per festeggiare la caduta del regime, passando per le lasagne della ricostruzione gustate da Teresa Noce di ritorno dai campi della morte, fino ai 35.000 bambini nutriti dalle donne emiliane nel duro inverno del ’45: parlare di Resistenza attraverso il cibo. L’Agnese della Viganò, il partigiano Johnny di Fenoglio, Pin di Calvino, Enne2 di Vittorini, i “piccoli maestri” di Meneghello e tanti altri personaggi della letteratura ci accompagneranno in una narrazione del tutto inedita, fatta di pasti consumati in fretta, di fame di libertà, del bisogno spasmodico di nutrirsi e delle tante, troppe difficoltà nell’organizzare l’approvvigionamento quotidiano delle risorse. Rispondendo all’interesse crescente che suscita il tema dell’alimentazione, abbiamo voluto metterlo al centro di una lettura obliqua della guerra di Liberazione, per recuperare il valore intimamente politico del partecipare alla stessa tavola e per riscoprire che, in fondo, l’etimo della parola compagno deriva dal più solidale dei gesti umani: condividere il pane. Approfondisci
  9. Etica conviene

    Etica conviene

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    La crescita economica del pianeta evidenziava, soltanto pochi anni fa, livelli e velocità mai verificatesi nel passato: la povertà dava chiari segnali di regressione, soprattutto in America Latina e Asia, sembrava di essere alla vigilia di un "mondo nuovo", fatto di risparmio in crescita, mobilità sociale, progressi tecnologici straordinari... opportunità inimmaginabili... improvvisamente ci siamo trovati immersi in una crisi planetaria... come è avvenuto ciò? E come può essere possibile evitare per il futuro analoghe "tempeste"? come interrompere situazioni nelle quali la società, ormai definita liquida, sfugge dalle mani dell'uomo o comunque da quelle degli uomini di buona volontà? Come recuperare il rispetto per il sapere e la meritocrazia, l'equità e il giusto equilibrio fra successo personale e giustizia sociale? quale sarà il posto della "knowledge" di cui tanto si parla e che così poco spazio ottiene all'interno delle nostre organizzazioni? L'impresa, superata ormai da anni la concezione di uno strumento meccanicistico così ben esemplificato da Charlie Chaplin in "Tempi moderni" va riscoperta come entità "umana", fatta di valori fra i quali la centralità dell'uomo che, solo, potrà dare nuova forza e vitalità alla nostra società. Prefazione di Antonio Catricalà. Approfondisci
  10. Propaganda

    Propaganda

    € 14,00

    € 11,90 (-15%)

    Non disponibile

    Uno degli aspetti più intriganti del lavoro di Bernays concerne l'arte della politica su cui esprime una serie di valutazioni, di grande attualità, che investono le modalità di quella che oggi chiamiamo la "comunicazione politica" e la definizione della leadership. Chi governa deve sapere esercitare l'arte del comando, deve guidare i cittadini e non essere al seguito degli umori dell'opinione pubblica perché la società moderna complessa e caotica esige una leadership forte. Va sottolineato il rilievo che per Bernays assume questo aspetto della lotta politica in cui dovrebbe emergere chi ha una spiccata personalità, una sorta di "carisma" attraverso il quale, per usare le parole di Max Weber: "egli si distingue dagli uomini comuni come se fosse investito di qualità o poteri soprannaturali, sovrumani o almeno particolarmente eccezionali, in base ad esse l'individuo in questione viene trattato come un leader". Ispirandosi a questo principio Bernays difende il forte ruolo simbolico, quasi mistico, che riveste la figura del presidente nella vita politica degli Stati Uniti, ma si fa anche in qualche modo il mallevadore di scelte politiche autoritarie. Un'indicazione che verrà più tardi raccolta e tradotta in Europa nella sua forma più radicale. Approfondisci

Articoli da 1 a 10 di 28 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Ascendente