Libri di Arcana

Articoli da 21 a 30 di 128 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente
  1. Per rabbia e per amore

    Per rabbia e per amore

    € 16,50

    € 14,03 (-15%)

    Quello tra musica e Napoli è un binomio inscindibile. Così come è inscindibile il legame che unisce la città partenopea ai suoi artisti, musicisti capaci di inventare lingue nuove o risuscitare dialetti ed esportarli in tutto il mondo. La corrente del Neapolitan Power nasce di fatto negli anni Settanta, grazie a Mario Musella, indimenticato vocalist degli Showmen (gruppo nel quale militava James Senese), ed è proprio lui a ispirare a Pino Daniele la metafora del "nero a metà". In questo libro Antonio G. D'Errico incontra undici degli artisti più importanti del movimento, e lo fa nei luoghi dove vivono e producono la loro arte. Nei quartieri di Napoli e nelle periferie, dove musicisti come James Senese ed Enzo Gragnaniello creano melodie che sono espressioni dell'anima, in cui si rinnovano i propositi di un cambiamento da realizzare. O di fronte al mare del Golfo di Napoli, metafora di viaggi, incontri e scambi, da cui la voce di Pietra Montecorvino incanta i naviganti, mentre Eugenio Bennato recupera i ritmi e i desideri di rivoluzione della tradizione popolare e li porta in giro per il mondo, da Marsiglia al Marocco, all'America Latina e l'Asia. Peppe Barra, Mimmo Maglionico, Antonio Nicola Bruno, Lino Pariota, Antonio Onorato, Tony Esposito e, infine, Nello Daniele, fratello di Pino, completano il mosaico di una musica e di una città che è sempre eco e tensione di libertà e verità. Prefazione di Pino Aprile. Approfondisci
  2. Green Day. New punk explosion

    Green Day. New punk explosion

    € 16,50

    € 14,03 (-15%)

    Non disponibile

    Il volume si presenta come biografia del celebre gruppo americano, ma anche analisi delle motivazioni artistiche e commerciali che stanno dietro alla New punk explosion, l'ultima impertinente generazione dei cosiddetti gruppi corporate punk (il punk delle multinazionali), cresciuti con Beavis e Butthead e South Park. I quindici anni di attività della band sono narrati sia per quanto riguarda i temi musicali sia dal punto di vista "esistenziale": dagli anni difficili della formazione, dando particolare risalto alle complesse condizioni familiari dei tre ragazzi californiani, ai fasti commerciali dei grandi numeri e degli imponenti tour. Approfondisci
  3. Amari accordi

    Amari accordi

    € 17,50

    € 14,88 (-15%)

    Questa non è un’autobiografia. Potremmo considerarlo un manuale di consultazione, utile per tutti quelli che vogliano saperne di più su quanto non si ha il coraggio di chiedere sul jazz di cosa nostra (e non è un refuso). In questo senso può essere addirittura considerato come un manuale di sopravvivenza molto istruttivo. Ma è anche l’appassionante ricostruzione di una carriera lunga più di mezzo secolo, di fatti e personaggi, di un’Italia, e di un jazz, che forse non ci sono più. Il JAZZ ha circa un secolo di vita ma rimane ancora sotto molti aspetti una musica misteriosa: molto del suo fascino dipende probabilmente anche da questo. Il JAZZ è una musica seria, ma non seriosa, impegnata e impegnativa, ma che sa al momento opportuno disimpegnarsi, ludica e al tempo stesso profonda, di una semplicità a volte così complicata da sbalordire anche il più attento e preparato musicologo. E tante, tante altre cose. Il JAZZ è però, soprattutto, l’espressione del proprio stato d’animo (di chi suona e di chi ascolta) ed è questa sua peculiarità che ne fa una musica sempre nuova e imprevedibile, coinvolgente, unica… Marcello Rosa Approfondisci
  4. Tolkien Rocks

    Tolkien Rocks

    € 16,00

    € 13,60 (-15%)

    Tolkien Rocks ripercorre una consistente parte della storia del rock grazie ai testi ispirati alle opere dello scrittore inglese, raccontando vicende e segreti delle band che si ispirano, nei modi più diversi, ai luoghi o ai personaggi nati dalla penna di Tolkien, condendo la narrazione con curiosità e dichiarazioni degli artisti. La produzione di decine di formazioni musicali viene passata al setaccio: dai numi tutelari del rock e metal all’underground di qualità, sempre all’insegna del Professore. Il lettore troverà anche alcuni approfondimenti: “Saruman suona metal”, ovvero la carriera musicale dell’attore Christopher Lee, da poco scomparso, il quale, passati i novant’anni, ha pubblicato due dischi heavy metal dedicati a Carlo Magno; un’illuminante intervista a Giuseppe Festa, cantante dei Lingalad e apprezzato scrittore; infine, un’accurata descrizione di Nightfall in Middle Earth dei tedeschi Blind Guardian, capaci di realizzare un intero album ispirato a Il Silmarillion e vendere milioni di dischi. Approfondisci
  5. Jazz inchiesta: Italia. Il jazz negli anni '70

    Jazz inchiesta: Italia. Il jazz negli anni '70

    € 22,00

    € 18,70 (-15%)

    «Chi è l’uomo del jazz italiano? Un poeta o un artigiano della musica? Chi è il critico italiano di jazz? Un giornalista reduce dal Cantagiro? Un musicista fallito? Un esaltatore di avanguardie per credo politico o un conservatore per inadeguatezza culturale? E per la folla il jazz italiano cos’è?” Jazz inchiesta, primo libro sul jazz italiano, propone le risposte a questi interrogativi più con la finalità di “informazione stimolante” che di trattazione “dotta” del fenomeno musicale jazzistico in Italia. È un racconto giornalistico formato dalle testimonianze di musicisti, critici, attori, studenti, tutte le piastre di un mosaico alternante in modo solo apparentemente casuale, una sequenza che del jazz ha il ritmo e la visceralità». Basterebbero le note di copertina dell’edizione originale, pubblicata nel 1971, a spiegare perché, oggi più che mai, è necessario non solo ripubblicare un libro simile, ma ricollocarlo nel contesto dal quale si è staccato con la forza di un meteorite e la visionarietà di un’opera d’arte. Un volume irripetibile, reso unico da quel preciso taglio giornalistico dato dalla scelta di scattare «semplicemente» un’istantanea del paesaggio culturale senza «ricalcare in bella» giudizi di sorta. E dalla volontà di registrare direttamente al fianco dei musicisti: usando il microfono come fosse un altro strumento di questa spontanea jam; indagando la questione musicale direttamente dall’interno delle naturali connessioni con la questione civile; stimolando risposte che altrimenti non si sarebbero mai improvvisate, se fossero rimasti distinti i due lati della barricata; scendendo infine tra il pubblico, con la gente e per la gente, in piena sintonia con le istanze che, all’epoca, stavano capovolgendo le consuetudini. Approfondisci
  6. Fuori i compagni dalle balere

    Fuori i compagni dalle balere

    € 19,90

    € 16,92 (-15%)

    Cosa ha rappresentato la musica per l'Emilia-Romagna del Novecento e di questi primi anni del nuovo secolo? Dalle balere dove infuriava il liscio inventato da Carlo Brighi all' orgoglio «regionale» degli Offlaga Disco Pax sembrano passate intere ere geologiche, ma in realtà il percorso compiuto non è così difficile da tracciare. Fuori i compagni dalle balere conduce il lettore in un viaggio secolare, in cui si possono trovare l'uno accanto all'altro i CCCP Fedeli alla Linea e l'Orchestra Casadei, Lucio Dalla e i Massimo Volume, Gianni Morandi e l'Italian Records di Oderso Rubini. Un percorso laterale, composto da narrazioni, band disperse nei labirinti della memoria (e della storia) e miti imperituri, oggetti di culto ed eroi popolari adorati dalle masse. Un viaggio umano ma anche geografico, attraverso una delle regioni più complesse, strutturate, mitizzate e centrali della penisola: da Savignano sul Rubicone, patria del forlivese Carlo Brighi, detto E' Zac1én, fino alla Piacenza dei Not Moving, senza dimenticare Bologna e Reggio Emilia. Rubando le parole ai CCCP: «Da Reggio a Parma, da Parma a Reggio, da Modena a Carpi, da Carpi al Tuwat». Un itinerario con molte soste, ma senza respiro, sulle tracce di Ligabue, Vasco Rossi, Skiantos, Guccini, Lolli, Bersani e tutti i grandi protagonisti di una terra tra le più musicali dell’universo. Approfondisci
  7. Post-hip-hop

    Post-hip-hop

    € 22,00

    € 18,70 (-15%)

    Non disponibile

    A oltre trent'anni dalla sua nascita nelle strade del Bronx di New York, l'hip-hop rimane una manifestazione culturale complessa e multiforme, ma quanto di autentico è rimasto nella sua odierna trasposizione mediatica? "Post-Hip-Hop" offre un'accurata analisi dei valori di un'eredità culturale che trascende la musica e l'intrattenimento, e invita a una totale presa di coscienza nei confronti del potere che lo ha corrotto. Attraverso il racconto di aneddoti personali, incontri e conversazioni, M.K. Asante Jr. traccia una ricostruzione di come le grandi multinazionali e gli organi di potere abbiano preso possesso di questa forma di espressione, disinnescandone il potenziale di ribellione. È così che l'hip-hop diventa un trampolino da cui lanciare una più ampia discussione sui valori e sull'identità sociale dell'ultima generazione di giovani africani-americani. Musica, storia, scienze sociali e cultura popolare si fondono in onto brillante e aspro, arricchito dall'impeto lirico della poesia e del rap, e votato ad uno scopo che è "più grande dell'hip-hop": un futuro di pace collettiva, che secondo M.K. Asante, Jr. è oggi più necessario e possibile che mai. Approfondisci
  8. Enciclopedia del rock

    Enciclopedia del rock

    € 39,50

    € 33,58 (-15%)

    Senza dubbio l’opera più longeva e autorevole dell’editoria musicale italiana, ritorna l’Enciclopedia del Rock di Arcana, nata un quarto di secolo fa su impulso di Riccardo Bertoncelli e continuamente rimodellata negli anni da Ezio Guaitamacchi, Gianluca Testani, Mauro Eufrosini e Aurelio Pasini. Si perpetua così l’inestimabile eredità di un lavoro certosino, fatto da decine di autori della massima competenza e professionalità, e rivive in una nuova edizione – con ulteriori inserimenti, aggiornamenti e revisioni – curata da Daniele Cianfriglia, storico collaboratore di Arcana, tra i più preparati ed esperti giornalisti musicali italiani. Al consolidato apparato di informazioni storiche, si aggiungono numerose schede di artisti e gruppi di ultima generazione, a rappresentare con puntualità il rock degli anni Duemila. Uno strumento adatto in egual misura alla consultazione e all’approfondimento, diretto tanto agli addetti ai lavori quanto ai semplici curiosi, agli appassionati e ai completisti, a chi c’era e a chi c’è, e anche a chi ci sarà. Se è vero che il rock non morirà mai, non c’è alcuna ragione perché debba farlo l’Enciclopedia del Rock di Arcana. Approfondisci
  9. Figli dei fiori, figli di Satana

    Figli dei fiori, figli di Satana

    € 17,50

    € 14,88 (-15%)

    Quattro eventi sconvolgono l'estate del 1969, l'anno più caldo di quel decennio memorabile: la misteriosa morte di Brian Jones (fondatore dei Rolling Stones), il debutto sugli schermi americani di Easy Rider, le stragi efferate compiute da Charles Manson e dalla sua comune hippie, il Festival di Woodstock. In soli 45 giorni (dal 3 luglio al 18 agosto) la controcultura giovanile vive in modo appassionato il culto dell'amore e sperimenta con disperazione quello del terrore, capace di trasformare i colorati figli dei fiori in sanguinari figli di Satana. Quarant'anni dopo, l'eredità di quella stagione epocale è viva più che mai: non solo perché scandita dalla miglior musica della storia, ma anche perché i riflessi socio-politici, artistici e culturali che l'hanno definita sono tuttora di stretta attualità. L'edizione arricchita di questo cult book presenta numerose interviste esclusive ai protagonisti di quei giorni e un'appendice aggiornata che spiega dove sono e cosa fanno oggi alcuni dei personaggi dell'epoca, racconta come sono cambiati i luoghi che hanno ospitato quegli eventi e fornisce una vera e propria guida a chi volesse ulteriormente approfondire le proprie conoscenze sull'argomento. Approfondisci
  10. Ramones. La biografia ufficiale

    Ramones. La biografia ufficiale

    € 18,50

    € 15,73 (-15%)

    Non disponibile

    Quattro ragazzi, tre accordi, canzoni che raramente superavano i due minuti e mezzo: quando nella primavera del 1976 arrivò il primo album dei Ramones, la vita di migliaia di giovani non fu più la stessa. La band di Forest Hills, New York, eliminò dal rock il superfluo e lo riportò alla sua essenzialità, esemplificando con i suoi slogan e i suoi testi consapevolmente naif la frustrazione e l'alienazione dei teenager, il desiderio di cambiare il mondo. Il tempo si fece più veloce. Questa è la storia di una band di culto, che non ha mai conosciuto il successo nel circuito main-stream: dagli esordi nella mitica scena newyorkese del cbgb's fino alla collaborazione con Phil Spector, dalla nascita del loro sound minimale e del loro inconfondibile look giubbotto di pelle nera, T-shirt e scarpe da ginnastica - ai problemi con alcol e droga che ne hanno segnato il percorso e lo scioglimento definitivo. Scomparsi ormai tre dei quattro membri fondatori, i Ramones tuttavia sono più vivi che mai, oggetto di tributi da ogni parte, omaggiati da intere generazioni di musicisti che riconoscono la loro seminale influenza. Con la loro energetica miscela di aggressività, humour deviato e pop adolescenziale, i quattro finti fratelli portoricani rappresentano, come nota Federico Guglielmi nella prefazione, la band-cardine degli ultimi trent'anni, senza la quale probabilmente non avremmo avuto la rivoluzione punk. Approfondisci

Articoli da 21 a 30 di 128 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente