Libri di Absolutely Free

Articoli da 41 a 50 di 70 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 3
  2. 4
  3. 5
  4. 6
  5. 7

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente
  1. Uno su mille ce l'ha fatta

    Uno su mille ce l'ha fatta

    € 15,00

    Non disponibile

    Quattro partite vinte. Montagne da scalare, macigni da rimuovere. La vita in salita affrontata in contropiede dal ragazzo partito dai Quartieri Spagnoli di Napoli. Vicoli ambigui, popolati da gente onesta e perbene, e da persone oblique ai margini della legge. Un mix di storia di Napoli, antica e nuova. E questo ragazzo di umile famiglia con la fissazione del calcio, diventato adulto e poi uomo dribblatore di pericolose contaminazioni. Vinta la prima partita, ecco la seconda a debellare la grave malattia paralizzante: l'infido morbo di Guillain-Barrè. Famosi medici escludono che il ragazzo possa riuscire, nel tempo,a recuperare l'abbraccio col calcio e col sogno allevato da bambino. Nel mezzo della terza partita, il no urlato a chi puntava a coinvolgerlo nel pallone lercio in cambio di una cifra importante. La proposta sporca respinta con sdegno al mittente. Un nobile gesto apprezzato nel mondo, premiato con elogi e onorificenze ad annunciare la quarta vittoria. Il debutto in serie A, l'approdo nel porto del sogno, a trent'anni. Accade a Cagliari, meraviglioso momentaneo capolinea nella vita di Fabio Pisacane, moderno protagonista di una storia che gronda emozione. Approfondisci
  2. Caro nemico

    Caro nemico

    € 14,00

    Non disponibile

    Dodici storie di sport, di rivalità e amicizia. Sfide nel segno del rispetto. Dal ciclismo all'atletica, dal rugby al basket, dal tennis alle auto. Duelli tra campioni come Merckx e Gimondi sulla strada di un campionato del mondo o Anquetil e Poulidor al Tour, ma anche legami diventati più importanti del risultato. Owens e Long nel delirio nazista di Berlino 1936, Monti che si danna per riparare il bob degli avversari, Evert e Navratilova impegnate in un romanzo lungo 80 sfide. C'è il francese Mimoun che insegue per una vita l'oro olimpico ma quando lo conquista pensa sia meno importante dell'amicizia con Zatopek, il rivale che l'aveva sempre battuto. Le leggende NBA Chamberlain e Russell: sui lati opposti della barricata ma uniti nel giorno della morte di Martin Luther King. C'è chi contese la medaglia d'oro al compagno di allenamento: Johnson e Yang esausti nel decathlon olimpico di Roma. Sfide che hanno fatto la storia: Van der Westhuizen e Lomu in Sudafrica-Nuova Zelanda capolinea dell'apartheid. Altre improponibili tecnicamente ma capaci di esaltare il rispetto: il vichingo Dahlie che stringe la mano al keniano Bolt, premio al coraggio di cimentarsi nello sci nordico. Approfondisci
  3. Il mondo di Eziolino. Un Mister a modo suo

    Il mondo di Eziolino. Un Mister a modo suo

    € 15,00

    Non disponibile

    Eziolino Capuano non è solo un allenatore. Non è solo un personaggio. Allena squadre di Lega Pro e ha una dirompente personalità che ne ha fatto un'icona del sottobosco che circonda il pallone. Non puoi però catalogarlo, limitarlo a una definizione. Eziolino è allenatore di Lega Pro, ma ha un modo tutto suo di concepire il ruolo. È personaggio che si muove però nei confini che lui stesso ha disegnato. Per spiegarlo in questa unicità ci voleva qualcuno che l'avesse conosciuto sul campo, ancora prima che diventasse allenatore e personaggio. L'autore a 9 anni era nei Pulcini dell'Heraion di Gramola. Il responsabile del settore giovanile era proprio Capuano. A distanza di 25 anni quel ragazzino ritrova quell'allenatore e racconta. Il mister sui campetti polverosi della Campania, sulle tracce di giovani talenti in procinto di spiccare il volo. Come Vincenzo Montella, che Eziolino accompagnò da Castello di Cisterna a Empoli in un viaggio pieno di imprevisti. In pagine che mescolano cronaca e retroscena (quando allenò Dirceu, l'incontro con José Mourinho) il passato e il presente vengono tessuti insieme da stralci di conversazioni anticonvenzionali che svelano episodi rimasti fuori dalle cronache sportive. Approfondisci
  4. L'oste della porta accanto

    L'oste della porta accanto

    € 20,00

    Non disponibile

    Flavio De Maio è un oste dalla vena dissacratoria. "Quando verrà l'ora, se potessi scegliere come andarmene da questo mondo, mi piacerebbe realizzare una carbonara perfetta. E poi un infarto a chiudere con una malattia nobile e senza lunghe sofferenze la mia storia terrena. A ricordo eterno, una foto con il padellone tra le mani mentre manteco quel piatto. Così sogno di morire". Flavio al Velavevodetto è a Testacelo, territorio di taverne, figlie di un Mattatoio che per decenni ha pagato l'extra ai dipendenti con frattaglie e carni del quinto quarto. Il libro è una visita guidata all'interno di questa Osteria del sentimento, tra cocci a vista e antichi sapori. Entriamo in cucina, giriamo l'Italia seguendo i viaggi dell'oste alla ricerca delle materie prime. Lo accompagniamo nella scelta dei vini. Lo ascoltiamo mentre parla dei suoi piatti, raccontando prima la storia e poi la ricetta. C'è profumo di cucinato in queste pagine. È frutto di quell'abilità e passione che hanno sempre spinto le donne di casa davanti ai fornelli. Donne che hanno convinto Flavio che il segreto del successo è il ritorno all'antico: cucinare buon cibo e fare quatti chiacchiere con gli avventori. Approfondisci
  5. Il match fantasma. L'America sognava Tyson vs Foreman

    Il match fantasma. L'America sognava Tyson vs Foreman

    € 16,00

    Non disponibile

    L'autore racconta le grandi sfide che attraversano la storia di trent'anni della categoria più prestigiosa, quella dei pesi massimi. A guidarlo è la caccia a un match impossibile, quello tra il più giovane e il più anziano campione del mondo di sempre. Mike Tyson era in difficoltà dopo Buster Douglas e tre anni di prigione. George Foreman era in grande spolvero dopo avere riconquistato il titolo contro Moorer a 45 anni. Dario Torromeo analizza i tentativi per mettere in piediquell'incontro, segue il percorso parallelo dei protagonisti.Leggendo il libro capiamo cosa abbia scatenato la ferocia di Tyson contro Biggs e Bruno, conosciamo meglio le angosce di Holmes e Spinks. Rubiamo la gioia di Foreman nel momento in cui mette ko Moorer, scopriamo i retroscena dell'insolito combattimento contro Hernandez. Uno che neppure quelli della sicurezza credevano fosse un pugile. L'autore, che ha vissuto queste storie da vicino, ci racconta le incredibili vite degli uomini che hanno inutilmente tentato di fermare Big George e Iron Mike, di quelli che li hanno inchiodati alla sconfitta. Un viaggio nel cuore della boxe e della società americana, da metà anni Settanta agli inizi del Duemila. Approfondisci
  6. E continuano a chiamarli lotteria

    E continuano a chiamarli lotteria

    € 16,00

    Non disponibile

    Storie di uomini forti e meno forti. La sentenza di partite infinite affidata ai calci di rigore, giustizieri a loro volta della monetina cancellata da tre sportivi che si contendono la paternità dell'innovazione. Un giornalista di Cadice, un dirigente israeliano, un ex arbitro tedesco. Concetto Lo Bello l'officiante della prima volta in Europa: Honved-Aberdeen. Il record assoluto in Namibia, 48 tiri per assegnare la coppa nazionale. Panenka, cecoslovacco, l'inventore del cucchiaio. Il brasiliano Dijalminha coniatore della cavadinha, e Totti con il sempiterno scavetto. Storie di portieri sensazionali: Grobbelaar, Dudek, Lehmann, Pagliuca e Toldo, Chilavert e Ducadam, il rumeno capace di cancellare quattro volte i favolosi tiratori del Barcellona. E il croato Ivokovic che beffò due volte Maradona, costringendolo a sborsare 100 dollari di una scommessa persa. Rigori talvolta nefasti anche per i fuoriclasse. Roby Baggio, Franco Baresi, Maradona, Drogba, Shevchenko, per citarne alcuni. Quando il cuore diventa traditore, classe e talento non bastano. Necessitano lucidità, destrezza, abilità. E pensare che si ostinano a chiamarli lotteria. Prefazione di Gianni Mura. Approfondisci
  7. La mia Roma

    La mia Roma

    € 22,00

    Non disponibile

    A volte i ricordi hanno bisogno di essere stimolati. Una canzone, un film, una cartolina,ma anche e soprattutto una foto ci riportano indietro nel tempo.Roberto Tedeschi segue la Roma dal 1967. Ha raccontato e racconta la storia della società e dei suoi protagonisti. In una lunga carrellata di immagini ci fa rivivere momenti magici.Dentro ci sono Helenio Herrera, Falcao, Di Bartolomei, Bruno Conti, Liedholm, Capello, Prati, Cordova, Pruzzo, Francesco Totti, De Rossi, Nainggolan, i presidenti Dino Viola e Franco Sensi oltre a tanti altri chehanno affascinato e conquistato il cuore dei tifosi.Tedeschi fissa i momenti chiave di una grande avventura che ha l'apice negli ultimi due scudetti e nella finale di Coppa Campioni.Ma dentro il libro sono raccolte anche spigolature curiose, insolite, divertenti.C'è l'esultanza dei tifosi, per la Roma e per lo spogliarello della Ferilli al Circo Massimo, ci sono quelli che hanno riempito le Curve e accompagnato la squadra in ogni avventura.C'è passione in questo volume, quella di un romanista dalla nascita. E c'è lasensibilità di un fotografo che in ogni immagine riesce a regalarci un'emozione.Con i testi di Dario Torromeo. Approfondisci
  8. Sogni di cemento

    Sogni di cemento

    € 16,00

    Non disponibile

    Vittorio Bongiorni, un vecchio pistard piemontese in piena crisi esistenziale si trova per caso a frequentare dopo tanti anni il velodromo di San Francesco al Campo. Qui viene ingaggiato da Parente, padre di un vecchio rivale, perché alleni Adriano: uno dei due nipoti. Il ritorno in pista di Bongiorni crea profondi disagi negli equilibri già precari della famiglia Parente. Si riaccende la rivalità con Gregorio, padre di Junior e zio di Adriano, e si scatenano le ire di Monica: la bella e single madre del giovane che non vuole vederlo fare il velocista. Mentre tra Vittorio e Monica si riaccende burrascosamente una vecchia passione, Vittorio insegna trucchi e malizie della pista al giovane, trasferendogli tutta l'esperienza nella Velocità e nel Chilometro da fermo e consegnandogli i suoi vecchi appunti, i "Sogni di Cemento". La sfortunata caduta di Junior in uno sprint con il cugino scatena una faida familiare in cui la preparazione di Adriano si intreccia con l'evolversi di tradimenti, truffe; amicizie e nuovi amori. Nel corso del romanzo Adriano imparerà a sue spese e nel modo più duro tutti i segreti del ciclismo di velocità su pista e i protagonisti verranno trascinati dalla rivalità in una giostra di avventure che li cambierà irrimediabilmente. Approfondisci
  9. Roma in poesia

    Roma in poesia

    € 18,00

    Non disponibile

    "Roma in Poesia" è una "guida alternativa" alla scoperta di Roma, uno strumento unico di appropriazione della città, non solo per il turista, il viaggiatore che viene accompagnato alla scoperta e all'esplorazione delle "tante Rome" che hanno lasciato incancellabili tracce nel corso dei secoli, ma anche per il lettore attratto dalla freschezza di un testo abile nel destreggiarsi fra arte e storia, consigli e curiosità, e per chi a Roma ci vive, e malgrado i problemi con cui si deve confrontare nella vita di ogni giorno, ama entrare in risonanza con un città ricca di bellezza e armonia. Approfondisci
  10. Non è mai finita

    Non è mai finita

    € 18,00

    Non disponibile

    Nato ai bordi dell'Italia ma in mezzo all'Europa, da Trieste Matteo Boniciolli intraprende un lungo viaggio che lo porta al centro della pallacanestro. L'esperienza giovanile, gli anni della Stefanel, la Nazionale, i primi successi a Udine, l'inaspettato trionfo ad Avellino. Ma anche le stagioni di Roma, Teramo, Messina. Il ritorno a Trieste. E poi il palcoscenico di Bologna, negli anni d'oro di Basket City. «Tutta la mia vita è stata decisa dal fatto che sono alto». I grandi americani, le riflessioni, i talenti italiani, le amicizie, i maestri, le rivalità. I derby fra Fortitudo e Virtus, vissuti da entrambe le panchine, con un rumore in sottofondo, «il rumore della battaglia, l'unica cosa che ci mancherà quando saremo vecchi e dimenticati». L'avventura all'estero: prima in Belgio, poi in Kazakistan, dove diventa anche et e viene premiato come migliore allenatore di Russia. E da lì la scelta sorprendente di tornare alla Fortitudo, in quarta serie, per riportarla al suo posto. Quella di Boniciolli è una vita tutta in direzione ostinata e contraria. Da quando Nicoletta, che sarebbe diventata sua moglie, lo convinse a non andare a vendere estintori, «perché tu sei nato per fare l'allenatore di pallacanestro». Approfondisci

Articoli da 41 a 50 di 70 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 3
  2. 4
  3. 5
  4. 6
  5. 7

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente