Libri di Absolutely free

Articoli da 1 a 10 di 72 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente
  1. I pugni degli eroi

    I pugni degli eroi

    € 16,00

    € 13,60 (-15%)

    Non disponibile

    Quarantasei storie per raccontare altrettanti eroi della boxe. Quando salivano sul ring, un’intera nazione si schierava al loro fianco. Non sempre erano i più forti, sicuramente erano i più popolari. Dal racconto magico e triste di Marcel Cerdan e del suo amore per Edith Piaf a quello esaltante di Jack Dempsey, uno che nei ruggenti anni Venti portava più di centomila spettatori nell’arena. Da Sugar Ray Robinson, un talento pari all’estrosità, a Primo Carnera e ai settantamila di Piazza di Siena. Da Julio Cesar Chavez capace di raccogliere 125.000 persone allo Stadio Atzeca, fino a Barry McGuigan che riusciva a mettere d’accordo cattolici e protestanti ai tempi dell’IRA. E poi le follie di Tyson, il genio di Benitez, l’arte di Loi, e tanti altri ancora… Un viaggio, quello fatto da Franco Esposito e Dario Torromeo, che parte da fine Ottocento per arrivare ai nostri giorni. Un romanzo che si snoda attraverso il racconto di folle oceaniche, grandi amori, balli scatenati, tradimenti, omicidi, segreti e peccati di quarantasei signori che per mestiere tiravano pugni. L’amore infinito della Francia per Carpentier, l’Italia divisa tra Benvenuti e Mazzinghi, la Grecia innamorata di Christoforidis. Protagonisti della storia. Come Ali e il rifiuto di prestare servizio militare. O Max Schmeling e il controverso rapporto con il nazismo. Dentro ci sono anche la tragica fine di Arguello e di Salvador Sanchez. L’esaltazione per Nicolino Locche e il fuoco senza fine di Roberto “mani di pietra” Duran. Uomini che più di tutti sono stati baciati dalla passione popolare, ecco chi sono gli eroi che dettano i capitoli di questa storia. Approfondisci
  2. Per la libertà. Il rugby oltre le sbarre

    Per la libertà. Il rugby oltre le sbarre

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    Il rugby in carcere. Bisogna conoscerlo... Lo merita. C’è umanità, dolore, coraggio. E c’è voglia di stare alle regole. Otto istituti di detenzione italiani, un viaggio attraverso le attività rugbistiche attualmente esistenti in Italia. Una ricerca appassionante su come la pratica sportiva incida nell’animo delle persone. Storie di detenuti che nel rugby cercano il riscatto personale, di operatori che impegnano il proprio tempo libero per andare a insegnare il rugby in carcere. Di uomini della Polizia che queste attività le hanno volute, permesse, promosse. L’autore si è recato nel carcere minorile di Nisida, e negli istituti detentivi di Terni,Torino, Monza, Frosinone, Porto Azzurro, Bollate e Firenze. Lì ha incontrato gli operatori esterni, gli educatori/allenatori, i direttori, i comandanti della polizia penitenziaria e naturalmente i detenuti, per vivere direttamente queste esperienze. Un libro di grande lettura, che vuole essere non solo un’opera di narrativa pura e semplice ma anche un mezzo utile a promuovere un’attività che sonda dal suo alveo sportivo per diventare strumento di sostegno sociale. Approfondisci
  3. La regina e i suoi amanti

    La regina e i suoi amanti

    € 16,00

    € 13,60 (-15%)

    Non disponibile

  4. Centre Court

    Centre Court

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    Il tennis dei pionieri. Un libro che raccoglie le storie più affascinanti del tennis, dalla fondazione agli anni sessanta, raccontate attraverso gli aneddoti meno conosciuti e le partite leggendarie. Approfondisci
  5. Franco come il Rugby

    Franco come il Rugby

    € 14,00

    € 11,90 (-15%)

    Non disponibile

    Franco Ascantini, uno dei padri del rugby italiano racconta, ricorda, si lascia trasportare dalla passione per uno sport che l’ha visto prima campione poi allenatore di campioni. L’occasione ideale per ripercorrere le tappe del rugby italiano, sempre più presente a livello internazionale. Patrocinato dalla Federazione Italiana Rugby. Approfondisci
  6. Il suono della corda vuota

    Il suono della corda vuota

    € 14,00

    € 11,90 (-15%)

    Non disponibile

    Possono le note di un violino risuscitare il passato, unire i destini degli sconosciuti, dilatare il presente fino a renderlo un futuro diverso? Possono. Anche se non c’è più l’entusiasmo del mattino all’orizzonte della vita di Adele, ma i sentimenti contrastanti del tardo pomeriggio. Anche se Adele ha paura. Teme che l’oscurità le ingoi, non la vita, ma le tracce che testimoniano quanto e come l’abbia vissuta. Possono. Pur non essendo mattino nemmeno nella vita di Sebastian, ma già pomeriggio. Anche se quel pomeriggio appena sbocciato non ricordi nulla delle prime luci dell’alba, che lo volevano meno artista e più contadino. Possono. Nonostante Adele sia ebrea e Sebastian romeno. Nonostante Adele rincorra il passato e Sebastian il futuro. Possono, se quegli sconosciuti le ascoltano mentre vibrano nel presente. Pur essendo pomeriggio per entrambi, per l’anziana un tempo liutaia, e per il violinista dei corridoi della metropolitana. È pomeriggio sulla linea che scandisce il tempo, è vero, ma non è ancora sera. Nel dispiegarsi di un racconto attorno a un’amicizia fuori dagli schemi, riemerge l’Italia che ha deportato ebrei, che ha pianto i morti del Vajont, che ha accolto altri popoli senza timori. Approfondisci
  7. S -EX

    S -EX

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    Il bacio più lungo della storia del cinema, quello fra Ingrid Bergman e Cary Grant in “Notorius, l’amante perduta”, durava due minuti e trenta secondi. Questo bacio dura sette anni e 421 pagine. Non siamo in un thriller, ma c’è un’amante perduta anche qui. Un bacio che si frammenta in quattro sequenze, raccontato attraverso un pastiche che salta dalla prosa alla poesia, mischiando dialoghi veri e immaginari, la musica di Mozart e quella di Tom Jones, spericolate operazioni di alta finanza e altrettanto spericolate geometrie sentimentali. Tra giochi di parole e deliri erotici, l’io protagonista di “S-EX” lascerà ai lettori il compito di rintracciare, nel vortice dei suoi calembours, la risposta alla domanda che Jeanette Winterson non ha mai smesso di farci: perché è la perdita la misura dell’amore? Approfondisci
  8. Il rugby sottosopra

    Il rugby sottosopra

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    Tutto cominciò da Grenoble. Tutto. L'ingresso dell'Italia nel Sei Nazioni, la crescita del movimento rugbystico nazionale, il progressivo innamoramento degli italiani per il gioco più anglosassone che vi sia. Ventidue marzo 1997, a Grenoble si gioca la finale di Coppa Fira, in Italia in molti la chiamano ancora Coppa Europa. Gli azzurri sono abbonati al secondo posto, ma di vittorie nessuna. I francesi schierano la squadra che ha appena vinto il Cinque Nazioni senza perdere un match e si fanno beffe della pattuglia italiana. Ma succede qualcosa di inaspettato. Dopo 5 minuti Ivan Francescato segna la prima meta e da quel momento il match degli azzurri diventa a dir poco perfetto, senza sbavature, straripante di entusiasmo e di azioni da manuale. La prima vittoria sulla Francia: 40 a 32. La madre di tutte le partite. Francesco Volpe ritorna sul luogo della vittoria per narrare fatti, figure che guarnirono quel giorno di festa. La parte iconografica è affidata a Diego Forti, fra i pochi a immortalare l'avvenimento e gelosissimo custode di questa sua fortuna. Un libro per ricordare e capire come prese forma la seconda vita del rugby italiano. Approfondisci
  9. Gli Implaccabili 2

    Gli Implaccabili 2

    € 13,00

    € 11,05 (-15%)

    Non disponibile

    Storie poco sofisticate, terra e fango, sincere, con uno spruzzo di picaresco, commoventi talora, ma senza indulgere od obbligare alla lacrima. L'attesissimo seguito de Gli Implaccabili, grande successo editoriale, uno dei migliori libri in circolazione sul rugby Approfondisci
  10. Senna. Cronaca di una tragedia

    Senna. Cronaca di una tragedia

    € 15,00

    € 12,75 (-15%)

    Non disponibile

    La storia di Ayrton Senna non s’è chiusa definitivamente a Imola, quel tragico primo maggio del ‘94. Né quando - rientrata in patria la salma - si svolsero funerali degni di un capo di stato. La morte di Ayrton, gli ultimi attimi nell’autodromo e tutto quello che portò a quel momento, riecheggiano ancora oggi, ancora oggi fanno male. In tanti avrebbero voluto insabbiare la faccenda. Ci sono state delle reticenze, dei tentativi di depistaggio.Testimoni trincerati dietro la smemoratezza o che hanno deposto sostenendo tesi quantomai incredibili. La morte del campione, ha aperto non solo una lunga trafila giudiziaria, ma anche una serie di domande e di riflessioni circa la pericolosità dello sport dell’automobilismo e una lunga caccia alla verità. Approfondisci

Articoli da 1 a 10 di 72 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente