Libri di Hellnation

Articoli da 1 a 10 di 13 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente
  1. I ribelli dello sport 2016

    I ribelli dello sport 2016

    € 10,00

    € 9,50 (-5%)

    Non disponibile

    Avvolti dall’atmosfera patinata degli studi televisivi, gli eroi dello sport dei nostri giorni non sembrano più appartenere a un mondo di passione, lacrime e sudore. Più simili alle veline con cui si accompagnano che ad atleti, gli odierni sportivi possono essere smentiti da una realtà mai completamente esorcizzata dallo spettro delle paytv: una realtà dove sport, politica e dignità diventano una cosa sola, fino al punto di arrivare a mettere in discussione non soltanto il risultato di una gara, ma anche lo stato di cose presenti. Il tutto grazie a un manipolo di grandi e indimenticabili ribelli: icone dello sport popolare a cui questo calendario è dedicato. Con la partecipazione straordinaria di Teofilo Stevenson, Diego Armando Maradona, Tommie Smith, Muhammad Alì, Paolo Sollier, Gigi Meroni, Sócrates, Eric Cantona e tanti altri eroi di uno sport in via di estinzione. Approfondisci
  2. Ultrà

    Ultrà

    € 15,00

    € 14,25 (-5%)

    Non disponibile

    «Teppisti» e «alcolizzati», quando si tratta di assegnare un aggettivo ai tifosi che seguono abitualmente le squadre di calcio, la stampa main stream non ha mai grossi dubbi e, in articoli pieni d’indignazione, continua nei decenni ad accostare il termine ultrà alla parola violenza come se si trattasse di sinonimi. Ma cosa c’è dietro l’attitudine al conflitto sociale che caratterizza la militanza ultrà? Quali sono le ragioni di una rabbia mai compresa dalle inchieste sociologiche legate al fenomeno? Qual è la storia di un movimento che attraversa l’intera Europa, restando l’unica spina nel fianco di un sistema-calcio ormai quasi completamente addomesticato dalla televisione? A queste domande Valerio Marchi risponde con la consueta originalità e grazie all’esperienza diretta della materia trattata, in uno dei pochi libri in circolazione in cui, a prendere la parola per parlare di ultrà, è uno di loro. Approfondisci
  3. Lontano da Highbury

    Lontano da Highbury

    € 15,00

    € 14,25 (-5%)

    Non disponibile

    Oggi tifare Arsenal va di moda ma, surclassando i tifosi occasionali del grande club britannico, Lontano da Highbury affonda le sue radici in un altro calcio, quando i gunners avevano fama di squadra noiosa (il famoso «Boring, Boring Arsenal») e pragmatica fino all’eccesso. Eppure, dando corpo al sogno vissuto dall’Arsenal nel corso dell’indimenticabile stagione 2001-2002, dalla prima amichevole estiva col Boreham Wood fino alla conquista della FA Cup e al trionfo in Premier League, il libro di Frazzi è un monumento alla passione sportiva, il diario di un gooner confinato a Fidenza, a oltre mille chilometri e a qualche ora di volo da Islington, Londra Nord. Divertente, appassionato, struggente, Lontano da Highbury parla la lingua dei tifosi di ogni tempo e di ogni paese: l’anima irriducibile di un calcio popolare, malgrado il dominio delle speculazioni finanziarie e delle pay-tv. Approfondisci
  4. Essere skinhead. Birra, boots e oi!

    Essere skinhead. Birra, boots e oi!

    € 10,00

    € 9,50 (-5%)

    Non disponibile

    "Testa rasata, jeans stretti, polo Fred Perry e, ai piedi, immancabili, un paio di solidi anfibi è il look inconfondibile di uno skinhead cioè, al di là di qualunque pregiudizio e a dispetto della disinformazione, di un militante antifascista, fedele ai valori della strada, alla sua crew (Dusty Boots Brigade) e, prima di tutto, alle radici proletarie e antirazziste della musica Oi! Ambientata nel cuore antagonista del meridione italiano, 'Essere skinhead' è un'avventura fatta di musica, birra e noie molto serie con la polizia. Un libro scritto durante la detenzione domiciliare da uno dei protagonisti di una sottocultura che, in ogni caso, preferisce la concretezza delle azioni a una vita fatta solo di parole. Ma anche un manifesto generazionale. E un invito a non abbassare mai la testa, perché neppure la repressione può nulla contro l'arma della solidarietà e al cospetto di uno stile poco avvezzo ad accettare i compromessi". Approfondisci
  5. La guerra del pallone

    La guerra del pallone

    € 16,00

    € 15,20 (-5%)

    Non disponibile

    "È la guerra che viene in mente quando si pensa alla Palestina. Prime pagine di giornali dove fatti di sangue si succedono a fatti di sangue, senza alcuna interruzione. Almeno apparentemente. Perché, sia pure sotto un fuoco incessante, anche in questa terra la pace riesce a imporre le sue tregue, assumendo la forma familiare di un pallone da calcio: non solo un gioco, ma una manifestazione d'indipendenza, un evento capace, sia pure per brevi momenti, di fare della Palestina un paese libero, forte di una storia e di una tradizione. Un paese dove si sogna ancora e che Gabriella Greison, seguendo da vicino una squadra di Hebron e il campionato della West Bank, riesce a raccontare." (dall'introduzione di Roberto Vecchioni). Postfazione di Guglielmo Stendardo. Approfondisci
  6. Gruppo d'azione. Sovvertire l'ordine, creare il caos

    Gruppo d'azione. Sovvertire l'ordine, creare il caos

    € 19,00

    € 18,05 (-5%)

    Non disponibile

    "Gruppo d'azione" è il nome che nel 1986 un centinaio di ultrà ferraresi scelsero per identificare la propria militanza in curva. Ragazzi decisamente irrequieti, sia dentro che fuori lo stadio, le cui azioni furono per anni al centro degli "allarmi sociali" lanciati dai benpensanti della (soltanto apparentemente) tranquilla cittadina emiliana. Ricostruendo il clima e gli eventi che caratterizzarono quella particolarissima stagione, Alessandro Casolari e Filippo Landini, già protagonisti delle vicende legate al Gruppo, hanno scelto di trasformare in racconto la propria memoria. Il risultato è un libro di autentica storia ultrà, una narrazione onesta e senza censure sull'identità, le caratteristiche e le azioni di una firm destinata a far parlare di sé ben al di là dei confini regionali. Approfondisci
  7. Euzkadi. La nazionale della libertà

    Euzkadi. La nazionale della libertà

    € 18,00

    € 17,10 (-5%)

    Non disponibile

    Si chiama Euzkadi, Euskal Herria o Euskal Selekzioa: si tratta della nazionale basca di calcio, una selezione dalla storia molto antica. Se già intorno al 1910, infatti, la squadra tricolor giocava le sue prime partite, ancora oggi la partecipazione popolare alla classica amichevole di Natale disputata da Euzkadi è impressionante. Tuttavia fu nel biennio 1937-39, nel corso della cruenta guerra civile spagnola, che la selezione basca si rese protagonista di una delle più incredibili avventure mai vissute da una squadra di calcio. Allora, infatti, dopo essere scesa in campo in Francia con lo scopo di raccogliere fondi da destinare alle vittime di guerra, l'Euzkadi si impegnò in una lunga tournée, per sensibilizzare l'opinione pubblica rispetto alla causa basca e alla minaccia fascista, incarnata, nel Paese Iberico, dal generale golpista Francisco Franco. Dall'Europa a Cuba, dall'Argentina fino in Messico, l'equipo de hermanos, come si definiva l'Euzkadi, scrisse attraverso il calcio pagine incredibili di resistenza, disubbidienza civile e impegno: una storia di grande passione sportiva e politica, ma anche un vuoto nella memoria collettiva che il libro di Molinelli ha il merito di colmare. Approfondisci
  8. Il pugilato per tutti e tutte

    Il pugilato per tutti e tutte

    € 16,00

    € 15,20 (-5%)

    Non disponibile

    Negli ultimi anni, un movimento nato dal basso come quello delle palestre popolari ha stravolto il modo di concepire il pugilato, travolgendo, insieme agli stereotipi di genere, l'intero modo di pensare e praticare questo sport. Così, mentre in tutte le città italiane sono fiorite innumerevoli società dedicate alla "nobile arte", la boxe ha vissuto una seconda giovinezza, riscoprendo, insieme alla sua tradizione più autentica, anche un'altra vocazione: quella di essere uno sport per tutte e tutti, un modo per prendersi cura del proprio corpo e della propria testa ma anche una pratica utile a conoscere i propri limiti, e a superarli, nel più rigoroso rispetto degli avversari. "Il pugilato per tutti e tutte" parla esattamente di questa "nuova" disciplina sportiva. E a chi si accosta al mondo dei guantoni partendo dal ring di una palestra popolare offre informazioni indispensabili sulla tecnica di base insieme a una storia dei momenti salienti della boxe e a una serie di ritratti dedicati ai suoi protagonisti. Non solo un manuale, dunque, ma un'occasione per riflettere e per confrontarsi sulla dimensione etica insita nel cuore dello sport popolare. Approfondisci
  9. Italia Skins

    Italia Skins

    € 16,00

    € 15,20 (-5%)

    Non disponibile

    Dalla Gran Bretagna del 1969 all'Italia della metà degli anni '80, il salto è notevole. Un filo rosso, però, riesce sia a colmare le distanze che a disegnare percorsi assolutamente originali. Si può parlare di anfibi e bretelle se si resta sul terreno dello stile, del genere Oi! se si affronta l'argomento da un punto di vista musicale, ma, per affrontare il discorso in modo organico, è alla scena skinhead nel suo complesso a cui bisogna fare riferimento. Questo il presupposto che muove la scrittura di "Italia Skins": un libro che, partendo dalle radici storiche del culto (non solo) giovanile meno compreso e più diffamato di tutti i tempi, concentra la sua attenzione su un periodo cruciale per l'evoluzione della scena italiana, ricostruendo storie perdute di band, crew, fanzine e concerti e, soprattutto, indagando insieme ai protagonisti alcuni nodi cruciali per l'evoluzione della scena. Dal rapporto con la politica a quello con l'alcol e con le droghe, Flavio Frezza affronta con orgoglio e senza tabù la storia delle teste rasate italiane, tracciando un percorso insidioso su cui, però, svetta un'unica sicurezza: «Non c'è niente come essere uno skin». Approfondisci
  10. Calciatori di sinistra. Da Sócrates a Lucarelli

    Calciatori di sinistra. Da Sócrates a Lucarelli

    € 18,00

    € 17,10 (-5%)

    Non disponibile

    Il calcio è una cosa seria, molto spesso più vicina alla politica di quanto si possa pensare. Questa raccolta di storie lo conferma: in ogni epoca e luogo ci sono stati calciatori che non hanno avuto paura di svelare il proprio impegno, anche fuori dal rettangolo di gioco. Da Agustin Gómez Pagola - inviato in Unione Sovietica durante la guerra civile spagnola e poi diventato agente del Kgb - al più famoso Sócrates, colonna della nazionale brasiliana degli anni Ottanta. La politica è entrata in campo attraverso gesti coraggiosi come quello di Carlos Humberto Caszely, bomber cileno che si rifiutò di stringere la mano a Pinochet, o romantici come la fuga dal calcio di "Javi" Poves, che alla notorietà ha preferito una vita in giro per il mondo; ma anche grazie a personalità insospettabili, come Vicente del Bosque, David Villa, Lilian Thuram e Vikash Dhorasoo, e tra gli italiani Cristiano Lucarelli, Damiano Tommasi, Riccardo Zampaglia, Paolo Sollier. Spaziando dal Sudamerica alla Russia, dalla Spagna all'Italia, Peinado offre una panoramica completa sui "calciatori di sinistra" attraverso il racconto delle storie e dei conflitti che hanno segnato le loro vite. Approfondisci

Articoli da 1 a 10 di 13 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Griglia  Lista 

Imposta Ordine Discendente