Elliot

Fuoco sacro

Autore Stefano Pistolini
Pagine 288
ISBN 9788861928602
DISPONIBILITA': 18 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 16,50

€ 14,03 (-15%)

O

In sintesi

Un uomo, solitario e inquieto, sente poco alla volta riaffiorare nella mente tracce di giorni lontanissimi, per lui memorabili: gli anni Settanta della sua adolescenza, trascorsa tra Roma e Milano, metropoli misteriose. Nel tempo della comunicazione globale e della connessione collettiva, il protagonista inizia a cercare Marco, l’inseparabile amico con cui ha condiviso quegli anni, per lui ormai avvolti da una sorta di leggenda privata. Non è la nostalgia a spingerlo, piuttosto il desiderio impellente di rispecchiarsi in colui che considerava il suo doppio, oltre che il compagno di tanti sogni, rapidamente sfumati. Marco però sembra svanito nel nulla, e l’indagine, cominciata come un capriccio, diventa un’ossessione, un fuoco sacro. Perché la memoria e la coscienza paiono agire come due estranei? Perché il protagonista non si rassegna a quell’assenza? Per capirlo avrà prove da sostenere, incontri da affrontare, rivelazioni da apprendere, rivisitando una cultura giovanile italiana nella sua breve stagione di splendore.
Il romanzo di un’esperienza dolorosa e di un’evoluzione purificatrice.
Alla ricerca dell’equilibrio esistenziale indispensabile per provare, sia pure fuori tempo massimo, a diventare adulti.

Dettagli

Un uomo, solitario e inquieto, sente poco alla volta riaffiorare nella mente tracce di giorni lontanissimi, per lui memorabili: gli anni Settanta della sua adolescenza, trascorsa tra Roma e Milano, metropoli misteriose. Nel tempo della comunicazione globale e della connessione collettiva, il protagonista inizia a cercare Marco, l’inseparabile amico con cui ha condiviso quegli anni, per lui ormai avvolti da una sorta di leggenda privata. Non è la nostalgia a spingerlo, piuttosto il desiderio impellente di rispecchiarsi in colui che considerava il suo doppio, oltre che il compagno di tanti sogni, rapidamente sfumati. Marco però sembra svanito nel nulla, e l’indagine, cominciata come un capriccio, diventa un’ossessione, un fuoco sacro. Perché la memoria e la coscienza paiono agire come due estranei? Perché il protagonista non si rassegna a quell’assenza? Per capirlo avrà prove da sostenere, incontri da affrontare, rivelazioni da apprendere, rivisitando una cultura giovanile italiana nella sua breve stagione di splendore. Il romanzo di un’esperienza dolorosa e di un’evoluzione purificatrice. Alla ricerca dell’equilibrio esistenziale indispensabile per provare, sia pure fuori tempo massimo, a diventare adulti.

Biografia autore

Giornalista, scrittore e film-maker. Ha pubblicato saggi sulla condizione giovanile (Gli sprecati, Feltrinelli, 1995), sull’America di fine Novecento (Smile, Feltrinelli, 1996), sul suo musicista prediletto (il Nick Drake di Le provenienze dell’amore, Fazi, 1998), sulla prima campagna elettorale di Barack Obama (Mister Cool, Marsilio, 2009). Ha diretto film sulle sottoculture giovanili (Skateboard Confidential, 2003, dedicato alla scena skate californiana, e Nessuna speranza, nessuna paura, 2008, resoconto della scena rap romana), su un eroe nazionale come Francesco De Gregori (Finestre rotte, 2012) e sul migliore dance club italiano (KILLER PLASTIC-o. Tu ti faresti entrare?, 2010). Fuoco sacro è il suo primo romanzo. Vive a Roma e ama la pallacanestro, in particolare quella giocata dai ragazzini