PaginaUno

Il corpo esplicito. Breve storia critica dell'erotismo occidentale

Autore Carmine Mangone
ISBN 9788899699079
DISPONIBILITA': 0 in magazzino

In sintesi

Un saggio sull'evoluzione storica dell'erotismo e del concetto di amore, tra Bataille, Sade, i surrealisti, dall'antica Grecia all'era di Internet, alla pornografia di massa; un libro che fa il punto sulle approssimazioni e sulle mistificazioni dell'erotismo e dell'amore. Nelle intenzioni dell'autore c'è il desiderio di ricordare e rilanciare il senso dell'esperienza amorosa, ma anche la volontà di capire da dove essa venga storicamente e dove ancora potrebbe condurci. Senza sterili estetismi o triviali commerci, viene da porsi una questione essenziale, ironica: ciò che definiamo amore saprà ancora essere una soluzione capace di dare un senso, un contenuto autentico alle relazioni tra i viventi? Anzi, a dirla tutta: l'amore è mai stato davvero una soluzione?

Dettagli

Un saggio sull'evoluzione storica dell'erotismo e del concetto di amore, tra Bataille, Sade, i surrealisti, dall'antica Grecia all'era di Internet, alla pornografia di massa; un libro che fa il punto sulle approssimazioni e sulle mistificazioni dell'erotismo e dell'amore. Nelle intenzioni dell'autore c'è il desiderio di ricordare e rilanciare il senso dell'esperienza amorosa, ma anche la volontà di capire da dove essa venga storicamente e dove ancora potrebbe condurci. Senza sterili estetismi o triviali commerci, viene da porsi una questione essenziale, ironica: ciò che definiamo amore saprà ancora essere una soluzione capace di dare un senso, un contenuto autentico alle relazioni tra i viventi? Anzi, a dirla tutta: l'amore è mai stato davvero una soluzione?