Macro

Il mio erbario. Con 100 piante illustrate e il prontuario per la cura di oltre 150 patologie

Autore Maurice Mességué
ISBN 9788893192132
DISPONIBILITA': 0 in magazzino

In sintesi

Da uno dei più conosciuti erboristi del Novecento una vera e propria guida illustrata all'utilizzo delle erbe per la nostra salute.

Maurice Mességué, noto anche come il Maestro delle Piante, in quest’opera ha selezionato e raccolto in ordine alfabetico le 100 principali erbe in base alla loro efficacia terapeutica e reperibilità. Ci sono erbe conosciute, ma anche alberi, ortaggi e frutti: dalla rosa canina alla rapa, dalla calendula al crescione, dalla betulla alla menta, dai mirtilli alla salvia, dall'arnica al ciliegio, e tante altre piante.

Per ogni rimedio erboristico Mességué, con completezza, scientificità e in termini accessibili a ogni lettore, ci indica le proprietà e le caratteristiche, come riconoscerlo, dove e quando raccoglierlo, come coltivarlo e le malattie per cui è indicato.

Ci spiega anche le varie modalità di preparazione e utilizzo sotto forma di succo o di estratto, di infuso o di decotto, di bagni alle mani, pediluvi o semicupi, in polvere, lozione o come balsamo, in combinazione con gli alimenti o con le bevande, senza mai trascurare di segnalare le controindicazioni.

Dettagli

Da uno dei più conosciuti erboristi del Novecento una vera e propria guida illustrata all'utilizzo delle erbe per la nostra salute. Maurice Mességué, noto anche come il Maestro delle Piante, in quest’opera ha selezionato e raccolto in ordine alfabetico le 100 principali erbe in base alla loro efficacia terapeutica e reperibilità. Ci sono erbe conosciute, ma anche alberi, ortaggi e frutti: dalla rosa canina alla rapa, dalla calendula al crescione, dalla betulla alla menta, dai mirtilli alla salvia, dall'arnica al ciliegio, e tante altre piante. Per ogni rimedio erboristico Mességué, con completezza, scientificità e in termini accessibili a ogni lettore, ci indica le proprietà e le caratteristiche, come riconoscerlo, dove e quando raccoglierlo, come coltivarlo e le malattie per cui è indicato. Ci spiega anche le varie modalità di preparazione e utilizzo sotto forma di succo o di estratto, di infuso o di decotto, di bagni alle mani, pediluvi o semicupi, in polvere, lozione o come balsamo, in combinazione con gli alimenti o con le bevande, senza mai trascurare di segnalare le controindicazioni.