Interno4 Edizioni

La fotografia in rivolta

Controstoria della fotografia attraverso l’opera di 32 grandi artisti

Autore Pino Bertelli
Data di pubblicazione February 2019
Lingua Italiano
Pagine 472
ISBN 9788885747203
DISPONIBILITA': 433 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 20,00
O

In sintesi

La fotografia in rivolta è una cronistoria della fotografia attraverso il linguaggio fotografico di 32 autori diversi, a volte anche contrastanti tra loro.

Man Ray, Alexander Gardner, Alfred Stieglitz, André Adolphe Eugène Disderi, Philip Jones Griffiths, David “Chim” Seymour, Giuseppe “Gègè” Primoli, Carlo Mollino, Bruce Weber, Don McCullin, Ernst Jünger, José María Lupercio, James Natchwey, Pedro Luis Raota, Dmitrij Baltermants, Miroslav Tichý, Oliviero Toscani, Gian Paolo Barbieri, Mario Dondero, Vernon Richards, Aldo Bonasia, Ando Gilardi, Mario De Biasi, Maurizio Rebuzzini, Francesco Mazza, Elliott Erwitt, Andreas Gursky, Agustí Centelles,Danilo De Marco, Edward Steichen, Ai Weiwei, Ernst Haas.

Dettagli

32 fotografi che hanno rivoluzionato la fotografia (e la loro vita) raccontati dalla penna radicale di Pino Bertelli che, con amore e rabbia, accompagna le sue parole con una selezione fotografica per ogni artista presentato. Questo libro è il seguito ideale de La fotografia ribelle libro del 2017 in cui Pino Bertelli ha tracciato con successo editoriale le storie e le passioni di 27 fotografe.

Biografia autore

Pino Bertelli è uno dei punti centrali del neosituazionismo italiano. Attivo da anni nella critica cinematografica indipendente, è anche fotografo di strada. Per NdA Press ha pubblicato tra gli altri il saggio su Diane Arbus Della fotografia trasgressiva (2006), Tina Modotti (2008, seconda edizione economica 2016) e La fotografia ribelle (2017). Con Interno4 edizioni ha pubblicato nel 2018 il saggio Guy Debord.