Il Camaleonte Edizioni

La mia migliore approssimazione di felicità

Autore Luca Hopps
ISBN 9788894176063
DISPONIBILITA': 10 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 12,00

€ 10,20 (-15%)

O

In sintesi

In questa raccolta di racconti, opera prima di Luca Hopps, leggerai pagine
strappate da un diario di un bambino degli anni settanta nell’Italia di mezzo, e
poi una storia dalla temporalità discronico caotica di una famiglia Istriana
tagliata dalle linee di faglia di foibe e alterne pulizie etniche, a seguire un “afresco” esteso della piazza di Jaffa dove si intrecciano storie non comunicanti
di ebrei e musulmani. E poi, con una serie di salti di immagine e leggere
variazioni di stile deliberatamente disorientanti, la raccolta si chiude con una
collezione, rimasticazione autobiografica, di appunti di viaggio reali o
dell’anima. Eppure una linea rossa si trova: il mare, la guerra come stato
dell’anima, l’amore, il rosso della voluttà, l’infanzia, il racconto in prima
persona, il pensiero altro, sono i canoni su cui l’autore divaga.