SGEdizioni

Le stagioni di Thil. I migranti italiani negli anni Cinquanta

Autore Marinette C. Animobono
ISBN 9788899071042
DISPONIBILITA': 10 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 12,00

€ 10,20 (-15%)

O

In sintesi

Le stagioni di Thil: diciotto racconti desunti dalla memoria dell’autrice e relativi alla propria infanzia vissuta alla fine degli anni Cinquanta in Lorena, nel triangolo minerario e industriale del nord-est della Francia. Ogni racconto mescola ricordo e fantasia e mette in luce questioni e pensieri legati ad eventi che accadevano normalmente in quell’ambiente insolito, fatto di boschi, prati, miniere, fabbriche metallurgiche e animali, persone immigrate, soprattutto a maggioranza italiana, con la loro originalità e le loro tradizioni. In ogni storia il gioco assume un ruolo centrale, sia come attività necessaria per la crescita, sia come strumento utile a superare difficoltà o sofferenze. Le stagioni di Thil: una rappresentazione antropologica del mondo dell’emigrato italiano, visto attraverso gli occhi di una bambina inconsapevole dei processi economici che ne costituivano lo sfondo.

Dettagli

Le stagioni di Thil: diciotto racconti desunti dalla memoria dell’autrice e relativi alla propria infanzia vissuta alla fine degli anni Cinquanta in Lorena, nel triangolo minerario e industriale del nord-est della Francia. Ogni racconto mescola ricordo e fantasia e mette in luce questioni e pensieri legati ad eventi che accadevano normalmente in quell’ambiente insolito, fatto di boschi, prati, miniere, fabbriche metallurgiche e animali, persone immigrate, soprattutto a maggioranza italiana, con la loro originalità e le loro tradizioni. In ogni storia il gioco assume un ruolo centrale, sia come attività necessaria per la crescita, sia come strumento utile a superare difficoltà o sofferenze. Le stagioni di Thil: una rappresentazione antropologica del mondo dell’emigrato italiano, visto attraverso gli occhi di una bambina inconsapevole dei processi economici che ne costituivano lo sfondo.