Navarra

Malavita

Autore Giankarim De Caro
Pagine 151
ISBN 9788898865802
DISPONIBILITA': 4 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 12,00

€ 10,20 (-15%)

O

In sintesi

Sullo sfondo di una Palermo decadente, due generazioni di prostitute si confrontano con la durezza del cinquantennio a cavallo delle due grandi guerre, e con le difficoltà della loro condizione di donne sole. In contrapposizione allo stile di vita dei nobili palermitani, le quattro protagoniste, sfruttate e vessate dall'universo maschile, che mai le sostiene e mai le protegge, si trovano accomunate dal medesimo destino di donne di strada. Eppure questi due mondi distanti si intrecciano e si mischiano in modi tanto gretti quanto nobili. Dall'aristocratico ipocrita al parroco depravato, tanti i personaggi ben strutturati che si affiancano e si confrontano in un'atmosfera di greve realismo. Attraverso un linguaggio mai volgare ma sempre schietto l'autore, al suo esordio narrativo, offre immagini vivide sulle atrocità e le privazioni della guerra e nel contempo sugli aspetti più intimi e dolorosi della vita delle protagoniste. Sesso, amore, malattia e redenzione portano i protagonisti a perdersi per poi ritrovarsi in un cerchio di comune appartenenza.

Dettagli

Sullo sfondo di una Palermo decadente, due generazioni di prostitute si confrontano con la durezza del cinquantennio a cavallo delle due grandi guerre, e con le difficoltà della loro condizione di donne sole. In contrapposizione allo stile di vita dei nobili palermitani, le quattro protagoniste, sfruttate e vessate dall'universo maschile, che mai le sostiene e mai le protegge, si trovano accomunate dal medesimo destino di donne di strada. Eppure questi due mondi distanti si intrecciano e si mischiano in modi tanto gretti quanto nobili. Dall'aristocratico ipocrita al parroco depravato, tanti i personaggi ben strutturati che si affiancano e si confrontano in un'atmosfera di greve realismo. Attraverso un linguaggio mai volgare ma sempre schietto l'autore, al suo esordio narrativo, offre immagini vivide sulle atrocità e le privazioni della guerra e nel contempo sugli aspetti più intimi e dolorosi della vita delle protagoniste. Sesso, amore, malattia e redenzione portano i protagonisti a perdersi per poi ritrovarsi in un cerchio di comune appartenenza.