Ledizioni

Passeggiate milanesi nella musica

Autore A cura di Marta Boneschi e Laura Nicora
ISBN 9788867052967
DISPONIBILITA': 0 in magazzino

In sintesi

Nella Milano dell'Expo 2015 il lettore potrà intraprendere diverse passeggiate milanesi nella musica per conoscere luoghi, personaggi e eventi della musica in città. In sei passeggiate seguirà il filo conduttore che lega compositori, cantanti, direttori d'orchestra, librettisti, editori, ma anche architetti, scenografi, mecenati alle grandi vicende della storia milanese: dai Visconti alla città settecentesca che vede nascere la Scala, dall'epoca risorgimentale del Nabucco alla Belle Epoque, dalla dittatura mussoliniana alla metropoli repubblicana e democratica. Rivivono così, nei luoghi dei soggiorni milanesi, da Mozart a Vincenzo Bellini, da Arturo Toscanini a Riccardo Muti, da Enrico Caruso a Maria Callas, da Luigi Illica a Dino Buzzati. In un vero e proprio viaggio attraverso i quartieri, si incontrano le abitazioni di Giuseppe Verdi, di Giacomo Puccini, di Alfredo Catalani, di Arrigo Boito; si visitano i musei nei quali riecheggiano suoni antichi; si sosta nei luoghi di ritrovo, come il caffè Cova, negli alberghi come il Grand Hotel et de Milan.

Dettagli

Nella Milano dell'Expo 2015 il lettore potrà intraprendere diverse passeggiate milanesi nella musica per conoscere luoghi, personaggi e eventi della musica in città. In sei passeggiate seguirà il filo conduttore che lega compositori, cantanti, direttori d'orchestra, librettisti, editori, ma anche architetti, scenografi, mecenati alle grandi vicende della storia milanese: dai Visconti alla città settecentesca che vede nascere la Scala, dall'epoca risorgimentale del Nabucco alla Belle Epoque, dalla dittatura mussoliniana alla metropoli repubblicana e democratica. Rivivono così, nei luoghi dei soggiorni milanesi, da Mozart a Vincenzo Bellini, da Arturo Toscanini a Riccardo Muti, da Enrico Caruso a Maria Callas, da Luigi Illica a Dino Buzzati. In un vero e proprio viaggio attraverso i quartieri, si incontrano le abitazioni di Giuseppe Verdi, di Giacomo Puccini, di Alfredo Catalani, di Arrigo Boito; si visitano i musei nei quali riecheggiano suoni antichi; si sosta nei luoghi di ritrovo, come il caffè Cova, negli alberghi come il Grand Hotel et de Milan.