La Vela

Ritorno al futuro. La crisi dell'Europa dopo la Guerra fredda (ANT)

Autore John J. Mearsheimer
Editore in esclusiva anteprime luglio-agosto 2019
ISBN 9788899661489
DISPONIBILITA': 0 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 15,00

€ 12,75 (-15%)

O

In sintesi

QUESTO PRODOTTO È IN ANTEPRIMA PRENOTABILE (USCITA MARZO/APRILE 2019): PREZZO, FORMATO E DATA DI USCITA POTREBBERO SUBIRE VARIAZIONI NEI PROSSIMI MESI.

Dettagli

Che cosa ha scatenato la guerra in Europa nella prima metà del Novecento? Perché gli anni del dopoguerra sono stati molto più pacifici? Che cosa accadrà all’Europa dopo la fine della Guerra fredda? In questo saggio pubblicato nel 1990 sulla rivista “International Security”, il celebre studioso di relazioni internazionali, John J. Mearsheimer, si pone tutte queste domande arrivando alla conclusione che “le chiavi di lettura della guerra e della pace si nascondono nella struttura del sistema internazionale, piuttosto che nella natura dei singoli stati”. La causa principale del problema, riflette Mearsheimer, è la natura anarchica del sistema internazionale. Nell’anarchia non esiste un organo superiore o sovrano che protegga gli stati gli uni dagli altri. Questo vale anche per l’Unione Europea dopo la fine della Guerra fredda, periodo, quest’ultimo, che aveva rappresentato un’era di relativa pace in Europa per tre ragioni principali: il bipolarismo della distribuzione del potere sul continente; l’uguaglianza nella potenza militare tra le due superpotenze (Usa e Unione Sovietica); l’apparizione di armi nucleari che aveva reso la deterrenza molto più robusta. Con un’introduzione esclusiva

Biografia autore

John Mearsheimer è uno dei maggiori esperti al mondo di politica internazionale e professore di Political Science alla University of Chicago. Tra le sue opere tradotte in italiano: “La logica di potenza” (Università Bocconi Editore, 2003); “Verità e bugie nella politica internazionale” (Luiss University Press, 2018). Roberto Vivaldelli (1989) è giornalista dal 2014. Esperto di comunicazione e relazioni internazionali, è caporedattore del progetto editoriale “Oltre la Linea” e autore del saggio “Fake News. Manipolazione e propaganda mediatica dalla guerra in Siria al Russiagate” (La Vela, 2016).