Castelvecchi

Rivoluzione socialista

Autore Peppino Caldarola, Enrico Rossi
ISBN 9788869446481
DISPONIBILITA': 0 in magazzino

Stato: Non disponibile

€ 15,00

€ 14,25 (-5%)

In sintesi

La sinistra è finita? Questo dialogo di Peppino Caldarola con il presidente della regione Toscana e candidato alla segreteria nazionale del Pd, Enrico Rossi, parte da questa domanda. La risposta è no. In tutto il mondo, in Europa e negli Stati Uniti, la linea di divisione tra destra e sinistra viene riaffermata e il bisogno di sinistra rinasce per via delle disuguaglianze, oggi giunte a livelli intollerabili. A partire da questa considerazione, Rossi riflette su un'Italia che deve ripensare il suo ruolo internazionale, soprattutto in rapporto a un Mediterraneo in ebollizione, e su quale possa essere il contributo di una proposta di sinistra a questo ripensamento. Evitando di definirsi in sterile contrapposizione con il premier Matteo Renzi, la sinistra deve definire autonomamente il suo punto di vista, ripartendo dal ruolo dei corpi intermedi e del partito, dal contrasto alla povertà e dal recupero di una progettualità di lungo respiro.

Dettagli

La sinistra è finita? Questo dialogo di Peppino Caldarola con il presidente della regione Toscana e candidato alla segreteria nazionale del Pd, Enrico Rossi, parte da questa domanda. La risposta è no. In tutto il mondo, in Europa e negli Stati Uniti, la linea di divisione tra destra e sinistra viene riaffermata e il bisogno di sinistra rinasce per via delle disuguaglianze, oggi giunte a livelli intollerabili. A partire da questa considerazione, Rossi riflette su un'Italia che deve ripensare il suo ruolo internazionale, soprattutto in rapporto a un Mediterraneo in ebollizione, e su quale possa essere il contributo di una proposta di sinistra a questo ripensamento. Evitando di definirsi in sterile contrapposizione con il premier Matteo Renzi, la sinistra deve definire autonomamente il suo punto di vista, ripartendo dal ruolo dei corpi intermedi e del partito, dal contrasto alla povertà e dal recupero di una progettualità di lungo respiro.