Navarra

Scacco matto alla mafia

Autore Carolina Lo Nero
Collana Navarra Junior
Pagine 80
ISBN 9788895756981
DISPONIBILITA': 0 in magazzino

Stato: Non disponibile

€ 10,00

€ 8,50 (-15%)

In sintesi

Scacco matto alla mafia guida ragazzi e insegnanti in una grande campagna antimafia Fondazione Falcone e Anci che culminerà il 23 maggio 2014, anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita il giudice Falcone, sua moglie e gli agenti della scorta Scacco Matto alla Mafia è un racconto per ragazzi, un progetto di educazione alla legalità, una grande campagna di sensibilizzazione antimafia, realizzata in collaborazione con Fondazione Falcone e Anci. La campagna culminerà il 23 maggio 2014 – data simbolica per l’antimafia, anniversario della morte del giudice Falcone – quando a Palermo, e in contemporanea nelle maggiori città di Italia che aderiranno all’iniziativa, verrà messa in scena da migliaia di studenti una partita di scacchi viventi contro la mafia. Nel racconto, don Vito Mimangiolacoppola sfida a scacchi i rappresentanti dell’antimafia, convinto così di avere finalmente la meglio sullo Stato. Una grande metafora narrativa in cui per la squadra della Criminalità, capitanata da Ester Estortrice, scendono in campo boss, spacciatori, estorsori del pizzo, picciotti, banchieri e politici corrotti; mentre per la squadra della Legalità, guidata da Paolillo, giocano magistrati, Forze dell’ordine, giornalisti, uomini e donne comuni che quotidianamente si oppongono agli interessi mafiosi. Il testo si rivolge ai ragazzi dai 9 ai 13 anni e agli insegnanti (le schede didattiche corredate e il copione La partita della legalità sono scaricabili dal sito www.scaccomattoallamafia.it) e affronta le principali tematiche di educazione alla legalità, utilizzando un linguaggio semplice e ironico. Dal libro è nata la campagna omonima, promossa da Navarra Editore e patrocinata da Fondazione Giovanni e Francesca Falcone e Anci- Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Dettagli

Scacco matto alla mafia guida ragazzi e insegnanti in una grande campagna antimafia Fondazione Falcone e Anci che culminerà il 23 maggio 2014, anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita il giudice Falcone, sua moglie e gli agenti della scorta Scacco Matto alla Mafia è un racconto per ragazzi, un progetto di educazione alla legalità, una grande campagna di sensibilizzazione antimafia, realizzata in collaborazione con Fondazione Falcone e Anci. La campagna culminerà il 23 maggio 2014 – data simbolica per l’antimafia, anniversario della morte del giudice Falcone – quando a Palermo, e in contemporanea nelle maggiori città di Italia che aderiranno all’iniziativa, verrà messa in scena da migliaia di studenti una partita di scacchi viventi contro la mafia. Nel racconto, don Vito Mimangiolacoppola sfida a scacchi i rappresentanti dell’antimafia, convinto così di avere finalmente la meglio sullo Stato. Una grande metafora narrativa in cui per la squadra della Criminalità, capitanata da Ester Estortrice, scendono in campo boss, spacciatori, estorsori del pizzo, picciotti, banchieri e politici corrotti; mentre per la squadra della Legalità, guidata da Paolillo, giocano magistrati, Forze dell’ordine, giornalisti, uomini e donne comuni che quotidianamente si oppongono agli interessi mafiosi. Il testo si rivolge ai ragazzi dai 9 ai 13 anni e agli insegnanti (le schede didattiche corredate e il copione La partita della legalità sono scaricabili dal sito www.scaccomattoallamafia.it) e affronta le principali tematiche di educazione alla legalità, utilizzando un linguaggio semplice e ironico. Dal libro è nata la campagna omonima, promossa da Navarra Editore e patrocinata da Fondazione Giovanni e Francesca Falcone e Anci- Associazione Nazionale Comuni Italiani.