Orthotes

Sul giornalismo

Un percorso attraverso i «Quaderni del carcere»

Autore Antonio Gramsci
ISBN 9788893140713
DISPONIBILITA': 2 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 16,00

€ 13,60 (-15%)

O

In sintesi

Rimettere in circolazione la riflessione sul giornalismo sviluppata da Antonio Gramsci nel corso di tutti i Quaderni del carcere non vuol dire tanto tornare a riflettere sulla professione del giornalista, quanto affrontare una teoria dei media all'altezza della nostra contemporaneità. Ciò che il rivoluzionario sardo fa attraverso l'analisi del funzionamento specifico della stampa è, in realtà, definire l'organizzazione generale di una società nella quale la conquista del potere politico si lega a quella di un consenso popolare ottenuto attraverso la costruzione di immagini e di interpretazioni del mondo sociale a cui partecipano attivamente gli apparati dell'informazione. Da qui, una conseguenza fondamentale: il nesso imprescindibile tra partiti e media che determina l'inedita collocazione dell'informazione all'interno degli scenari conflittuali delle lotte per il potere.

Dettagli

Rimettere in circolazione la riflessione sul giornalismo sviluppata da Antonio Gramsci nel corso di tutti i Quaderni del carcere non vuol dire tanto tornare a riflettere sulla professione del giornalista, quanto affrontare una teoria dei media all'altezza della nostra contemporaneità. Ciò che il rivoluzionario sardo fa attraverso l'analisi del funzionamento specifico della stampa è, in realtà, definire l'organizzazione generale di una società nella quale la conquista del potere politico si lega a quella di un consenso popolare ottenuto attraverso la costruzione di immagini e di interpretazioni del mondo sociale a cui partecipano attivamente gli apparati dell'informazione. Da qui, una conseguenza fondamentale: il nesso imprescindibile tra partiti e media che determina l'inedita collocazione dell'informazione all'interno degli scenari conflittuali delle lotte per il potere.