Tsunami Edizioni

The Dirt

Confessioni della band più oltraggiosa del rock

Autore M. Crue
Collana Gli Uragani 12
Pagine 448
ISBN 9788896131435
DISPONIBILITA': 0 in magazzino

Stato: Non disponibile

€ 20,00

€ 17,00 (-15%)

In sintesi

Sesso, droga e rock ‘n’ roll. Forse i Mötley Crüe non hanno fatto tutte e tre le cose meglio di altri, ma di sicuro le hanno fatte più di tutti gli altri.

Dettagli

Nella Los Angeles degli anni ’80 il rock non aveva regole, e questi quattro debosciati americani ne incarnavano lo spirito alla perfezione. Nessuna morale, nessun limite, nessuna inibizione, una trinità di perversione e dissolutezza che per poco non li ha lasciati senza vita sull’asfalto. O quasi, visto che uno di loro è effettivamente morto ed è pure tornato per raccontarlo, novello messia della sregolatezza più sfrenata. The Dirt non racconta solamente la storia di una delle band rock più leggendarie di sempre, che ha sbancato le classifiche di tutto il mondo e incassato dischi di platino e premi di ogni tipo, ma è uno spaccato unico della vita di quattro personaggi che con le loro imprese hanno incarnato un’epoca, quella della Babilonia del Rock. Vince Neil, Nikki Sixx, Tommy Lee e Mick Mars hanno combinato ogni genere di nefandezza: hanno bevuto in maniera smodata, scopato un numero incredibile di donne, fatto a pugni più e più volte, si sono drogati con tutto quello che capitava a tiro e si sono trovati a sprofondare in un vortice di violenza, oblio e tragedia personale che li ha segnati indelebilmente, ma non è comunque riuscito a riportarli completamente sulla retta via. Queste pagine trasudano alcool e decadenza. Leggete a vostro rischio e pericolo.