Sbam!

Western Glory - Delivery Service

Autore Gianluca Girelli, Nastasia Kirchmayr
Pagine 192
ISBN 9788885709102
DISPONIBILITA': 5 in magazzino

Stato: Disponibile

€ 15,00
O

In sintesi

Atmosfere stile sci-fi anni Ottanta, umanoidi e animaloidi, robot assassini, sicari prezzolati, forze meccanizzate di polizia, fabbriche schiavizzanti tipo Metropolis, faide tecno-mafiose e chi più ne ha più ne metta: c’è proprio tutto in questa storia grottesca, che sovrappone personaggi cartooneschi a sequenze drammatiche. Nove capitoli di comicità surreale. Fumetto.

Dettagli

Megawatt City, cupa metropoli aliena, dove numerose razze aliene sono dominate senza nessuno scrupolo dalle corporazioni della terribile xeno-mafia. I due sfigatissimi fattorini, Jerry Hopper ed Elefant Ben, ad esempio, sono costretti sotto il giogo del fast food in franchising della Western Glory, consegnando hamburger e bibite con il loro furgone volante. La situazione diventa incandescente quando il reporter Frank Wimper riesce a rubare la segretissima formula della Western-Broda e la nasconde proprio sul mezzo di Jerry e Ben… Atmosfere stile sci-fi anni Ottanta, umanoidi e animaloidi, robot assassini, sicari prezzolati, forze meccanizzate di polizia, fabbriche schiavizzanti tipo Metropolis, faide tecno-mafiose e chi più ne ha più ne metta: c’è proprio tutto in questa storia grottesca, che sovrappone personaggi cartooneschi a sequenze drammatiche. Nove capitoli di comicità surreale, magari dal retrogusto amaro, ma davvero divertenti.

Biografia autore

Gianluca Girelli, pessimo carattere e un passato di manovale cinematografico, crede di avere una vocazione: raccontare storie più o meno azzeccate. Infatti scrive un sacco di racconti e di sceneggiature, anche se poi magari rimangono confinati negli angoli più oscuri del suo computer. Per fortuna, è un navigato Master di Dungeons & Dragons e ha pure scritto Western Glory. Il cognome annoda un po’ la lingua quando lo pronunci, ma d’altra parte Nastasia Kirchmayr si dichiara insettoide di categoria K. Ha studiato un sacco, infatti ha preso la laurea in Storia medievale, rendendosi conto solo dopo che in realtà voleva fare la fumettista. Così, proprio con Gianluca, ha messo in cantiere diversi progetti (con uno dei quali ha guadagnato una menzione al Lucca Project Contest). E adesso ha disegnato Western Glory. Era troppo demenziale per non farlo, ha detto.